Opinioni

Balneari, Gasparri: “Non accetto pregiudizi da associazioni di categoria”

Il senatore di Forza Italia replica alle dichiarazioni di Fabrizio Lotti (Fiba) pubblicate ieri dal Tirreno

L’articolo uscito ieri sul quotidiano locale Il Tirreno, a firma del vicepresidente di Fiba-Confesercenti Fabrizio Lotti, non è veritiero. Questo signore generalizza sul ruolo della politica nella vicenda delle concessioni balneari, traendo pregiudizi senza fare le dovute distinzioni tra veri nemici della categoria, come Carlo Calenda, e il sottoscritto che invece ha sempre aiutato gli imprenditori balneari.

Sono stato l’autore unico della proroga al 2020 e il co-autore dell’estensione al 2033, che ha consentito anche al sig. Lotti di continuare a tenere aperto il suo stabilimento. Ho sempre difeso gli imprenditori balneari e non accetto giudizi falsi e demagogici che distorcono la questione senza riconoscere chi ha meriti in questa battaglia rispetto a chi non li ha. Per avere lottato a favore delle imprese balneari mi sono preso critiche, attacchi e persino fotomontaggi sulla stampa, e li ho accettati perché ho sempre creduto in ciò che ho fatto. Ma non accetto che queste generalizzazioni arrivino da un esponente di un’associazione di categoria.

Se questo signore si è espresso male, significa che non parla bene l’italiano ed è meglio che si limiti a restare in spiaggia. Se invece Lotti non rinnega quanto ha scritto, esigo formalmente un chiarimento e una smentita da parte della sua organizzazione. Altrimenti valuterò se vale la pena continuare il mio impegno per il settore balneare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Maurizio Gasparri

Maurizio Gasparri

Senatore di Forza Italia.
Seguilo sui social:
  1. Avatar

    Sono Ruggero Barbadoro presidente Fiba Lazio e Roma concordo con Senatore Maurizio Gasparri Lui e il Senatore Centinaio ci sono sempre stati vicino per L’estensione in favore dei 25.000 imprese Balneari .Hanno cercato anche accordi con maggioranza .Le saremo sempre grati senatore Gasparri per il suo impegno verso la nostra categoria che da’ lavoro a centinaia di migliaia di famiglie e lavoratori ..🙏👏👏👏💪💪💪👋

  2. Avatar
    Claudio Galli says:

    Sono d’accordo con Gasparri.
    Calenda è un acerrimo nemico dei balneari mentre Gasparri ha capito i nostri problemi ed è uno dei pochi che si espone in prima persona (vedi lettera al Procuratore di Genova).

  3. Avatar

    Non ci devono più essere date di scadenza le spiagge le dovete lasciar stare quando bolkestain scusate se l ho scritto male, ha detto più che chiaramente che le spiagge erano fuori le spiagge attrezzate vengono tenute in ordine e ogni anno fanno investimenti lo stato ha sempre solo preso e mai dato e un eccellenza nel turismo italiano volete cambiare magari come le autostrade il ponte morandi e caduto chi l ha ricostruito il popolo italiano perché non i Benetton? E i risarcimenti per i morti? La compensa di tutto questo hanno ridato la gestione a loro che hanno dimostrato chiaramente che non hanno saputo gestire ma solo incassare. Oramai siamo noi italiani fuori dai limiti ma non c’è la facciamo più basta pochissimo a far scoppiare la scintilla per scatenare l inprevedibile! E pubblicate il mio commento se no non tenete conto della libertà di parola.

  4. Avatar
    Alfonso Iannini says:

    Il sig calenda è solo un maestro elementare ( con il dovuto rispetto alla categoria) che crede di essere un professore universitario…. come Renzi è antipatico e spocchioso ed è leader solo di se stesso…x fortuna dell’Italia…e non ha la minima e lontana idea di cosa significa lavorare…. buona giornata a tutti

  5. Avatar

    Concordo ampiamente con il senatore Gasparri da sempre ha cercato di aiutare la categoria! lottando sia quando era al governo che all’opposizione! E una persona saggia e seria amico delle Partite Iva ( cosa rara oggi fra i politici italiani) amico delle aziende amico dei balneari amico dei Farmacisti e degli imprenditori in generale! Lunga vita al senatore Gasparri!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *