Lazio Sib-Confcommercio

Balneari Fiumicino confluiscono in Sib-Confcommercio

Si tratta di un gruppo diretto da Simonetta Mancini, storica imprenditrice del territorio

Un gruppo di imprenditori balneari di Fiumicino e Fregene ha aderito al Sib-Confcommercio nel corso di un’assemblea tenutasi nei giorni scorsi. «L’unità degli imprenditori balneari è condizione necessaria per la salvaguardia delle proprie aziende nell’interesse nazionale di continuare ad avere una balneazione attrezzata di qualità», ha detto Antonio Capacchione, presidente del Sindacato italiano balneari aderente a Fipe-Confcommercio, nella riunione tenutasi a Fregene.

«Insieme a Marzia Marzoli, coordinatrice del Sib Lazio, abbiamo partecipato a questa assemblea dei balneari di Fiumicino, che hanno deciso di aderire al nostro sindacato», spiega Capacchione. Nel corso della riunione vi è stato un esame della vicenda delle concessioni demaniali marittime e delle diverse problematiche che affliggono il settore, dall’erosione della costa all’esoso carico fiscale, dalla necessità della riforma della parte demaniale del Codice della navigazione ai contenziosi sull’applicazione della legge 145/2018, dall’esigenza di ammodernamento delle strutture balneari agli interventi in materia di ecosostenibilità.

«Le prossime settimane saranno decisive per il destino delle aziende e del lavoro di decine di migliaia di famiglie che hanno creato e sviluppato la balneazione attrezzata italiana che, incontestabilmente, costituisce un fattore di successo turistico del nostro paese nel mercato internazionale delle vacanze», ha concluso Capacchione. «Bisogna essere pronti, pertanto, a mettere in campo tutta la forza e la determinazione degli imprenditori balneari che, oggi più che mai, hanno bisogno di un’unità organizzativa e d’intenti. Un contributo importante di analisi e di elaborazione può pervenire anche dai colleghi di Fiumicino e, segnatamente, dalla loro presidente Mancini alla quale ci lega profonda stima e considerazione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sib Confcommercio

Il Sindacato italiano balneari si è formalmente costituito il 14 dicembre 1960 e, attraverso la Federazione Italiana Pubblici Esercizi (FIPE), aderisce alla Confcommercio - Confturismo.
Seguilo sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.