Confimprese demaniali

Balneari, Della Valle: “Da Gasparri una proposta di buonsenso”

Il presidente di Confimprese Demaniali: "La riforma delle concessioni necessita di un periodo più lungo di attuazione"

«Il senatore Maurizio Gasparri, pioniere della difesa dei balneari italiani, ha tracciato un percorso di buonsenso che supera gli steccati delle sentenze giudiziarie». Lo afferma Mauro Della Valle, presidente di Confimprese Demaniali Italia, commentando l’annuncio del senatore azzurro che ha presentato un emendamento per prorogare al 2025 le gare delle concessioni balneari.

«Confimprese Demaniali Italia auspica un piano di riforma balneare che necessita di un periodo d’attuazione, senza ipotesi di scadenze né contrapposizioni a normative europee e sentenze del Consiglio di Stato», prosegue della Valle, riferendosi alla pronuncia che a novembre 2021 ha imposto le gare delle concessioni entro il 2023. Preventivamente a ogni riforma, è impensabile non conoscere la disponibilità in termini di percentuali delle spiagge concesse e concedibili, dello stato di salute della costa, della dividente demaniale».

Conclude il presidente dell’associazione: «Auspico e sono certo che il governo Meloni potrà accogliere in breve tempo l’appello del senatore Gasparri circa il periodo più lungo di attuazione e l’urgenza di convocare quanto prima le associazioni balneari».

© Riproduzione Riservata