Notizie locali Sindacati e associazioni Veneto

Venezia, continua il rischio di erosione delle spiagge

Gli operatori balneari chiedono un urgente intervento di ripascimento

Continua a preoccupare la condizione delle spiagge veneziane, che anche quest’anno non sono state risparmiate da erosione, mareggiate e rifiuti. Secondo quanto riportato dal quotidiano "La Nuova Venezia", i gestori degli stabilimenti balneari e l’assessorato all’ambiente si sono dati appuntamento per capire come muoversi per il ripascimento e la messa in sicurezza degli arenili.

Per quanto riguarda il litorale lidense, gli albergatori e gli operatori balneari non hanno dubbi: serve un’azione importante di ripascimento ed è ormai imprescindibile la realizzazione di una diga soffolta, sommersa al largo dei pennelli, per infrangere le onde prima che arrivino a terra con tutti i danni che ancora adesso provocano. Per quanto riguarda invece i problemi di erosione, sempre stringenti, in questi giorni appare evidente come le spiagge del Lido siano vittima di una consunzione rapida e spietata: a nord e al centro del litorale è addirittura riemersa la base in cemento della vecchia diga, che prima era sepolta sotto un metro e mezzo di sabbia e che ora sporge per mezzo metro sopra l’arenile.

Non è migliore la situazione a Pellestrina, dove la zona tra i pennelli 16 e 17 appare in condizioni critiche, con quasi cinquanta metri di spiaggia inghiottiti dalle onde che ora arrivano a ridosso del “murazzo” Zendrini. Unico aspetto positivo, per ora, è quello dei rifiuti: ora i materiali spiaggiati possono essere smaltiti come immondizia urbana e non speciale, snellendo le pratiche e risparmiando parecchi quattrini. La Regione stessa ha voluto contribuire con ben 50 mila euro destinati alle pulizie delle spiagge, una cifra importante che permetterà al Comune di respirare un po’: l’anno scorso i conti sono tutti arrivati negli uffici di Ca’ Farsetti.

giochi festopolis

Fonte: VeneziaToday

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.