Sicurezza

Tornado in spiaggia, prima simulazione di emergenza della Protezione civile

Domani a Margherita di Savoia l'esercitazione per prepararsi a un evento sempre più frequente a causa della crisi climatica

Si terrà domani, per la prima volta in Italia, una esercitazione della Protezione civile nel caso si verificasse l’arrivo di un tornado sui nostri litorali. La simulazione, in programma dalle 10 alle 11, è organizzata dalla Direzione marittima di Puglia e Basilicata Jonica in collaborazione con la Protezione civile.

Le simulazioni servono a testare l’efficacia delle linee di comando e di tutti gli operatori pubblici e privati al verificarsi di eventi calamitosi. Il caldo intenso di questi giorni conferma che siamo in presenza di cambiamenti climatici che potrebbero avere esiti inaspettati e soprattutto devastanti, tanto che è concreto e reale il rischio del moltiplicarsi di eventi catastrofici nel mare Mediterraneo come i tornado.

«È stata scelta Margherita di Savoia in quanto risulta essere una delle spiagge meglio attrezzate e organizzate del nostro paese», spiega Antonio Capacchione, presidente del Sindacato italiano balneari aderente a Confcommercio. «La balneazione attrezzata di questo Comune pugliese è costituita da 76 stabilimenti balneari con oltre 20.000 ombrelloni. Molteplici sono state le riunioni preparatorie tra le autorità istituzionali preposte (Capitaneria di porto, Prefettura, Protezione civile, Comune, eccetera), alle quali ha partecipato anche il Sib, a conferma che gli imprenditori balneari sono “fiduciari dello Stato” titolari di una funzione pubblicistica».

Domani alle ore 9.15, prima dell’esercitazione, si terrà una conferenza stampa presso il Grand Hotel Terme di Margherita di Savoia, alla quale parteciperanno, tra gli altri, il direttore marittimo di Puglia e Basilicata Jonica Vincenzo Leone, il direttore della Protezione civile regionale Nicola Lopane, il sindaco di Margherita di Savoia Bernardo Lodispoto, la presidente di Federturismo Confindustria Marina Lalli e il presidente del Sib-Confcommercio Antonio Capacchione.

© Riproduzione Riservata

Sib Confcommercio

Il Sindacato italiano balneari si è formalmente costituito il 14 dicembre 1960 e, attraverso la Federazione Italiana Pubblici Esercizi (FIPE), aderisce alla Confcommercio - Confturismo.
Seguilo sui social: