Norme e sentenze

Tensostrutture in spiaggia, via libera del Tar al mantenimento annuale

Secondo i giudici, l'impalcatura in metallo non compromette il paesaggio, pertanto può restare montata anche durante l'inverno

La tensostruttura di uno stabilimento balneare non compromette il paesaggio, pertanto può rimanere installata tutto l’anno. Lo ha affermato il tribunale amministrativo della Liguria, dando ragione alle tesi dei Bagni Marini di Lavagna nel ricorso contro il Comune.

Secondo la Soprintendenza e la Regione Liguria, la struttura in metallo che da oltre vent’anni regge le tende parasole dei Bagni Marini doveva essere rimossa al termine di ogni stagione estiva. Invece il Tar ha affermato che la struttura può rimanere al suo posto in modo fisso: secondo il tribunale, non solo non c’è alcun impatto paesaggistico, ma addirittura sarebbe più pericoloso e dannoso smontare e rimontare i pali ogni anno, in quanto sono ancorati alla base del fabbricato. Di conseguenza, i Bagni Marini di Lavagna potranno continuare a mantenere l’impalcatura montata per tutto l’anno (le tende, invece, venivano già rimosse al termine della stagione).

La pronuncia del Tar mette fine a un contenzioso durato molti anni. La tensostruttura era stata costruita dai Bagni Marini nel 1990, in base ai regolamenti dell’epoca; e dopo essere stata divelta da una tromba d’aria nel 2000, i pali erano stati fissati a un basamento di cemento per evitare il ripetersi dei danni. Fu allora che la Regione e la Soprintendenza iniziarono a intimare la rimozione dell’impalcatura durante l’inverno, per evitare la compromissione del paesaggio. Una tesi invalida secondo il Tar, che ha concesso il mantenimento annuale.

© Riproduzione Riservata

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social: