Attualità Notizie locali Toscana

Stop a torrette e giochi in spiaggia: la Maremma insorge

Inaspettato stop della soprintendenza di Siena: niente gazebo, niente giochi per bimbi e niente postazioni per il salvamento

di Alex Giuzio

giochi festopolis

Non solo lo stop ai gazebo e ai giochi per bambini: in Maremma vogliono vietare persino le torrette di salvataggio. L’ultimo episodio della battaglia tra lo Stato e gli stabilimenti balneari ha oltrepassato il confine della tolleranza, tanto che è insorto anche il sindaco di Capalbio Luigi Bellumori.

Tutto è partito dalla richiesta del bagno Frigidaire di Capalbio (Grosseto) di installare alcune nuove strutture. Richiesta bocciata dalla soprintendenza di Siena, che si è appellata a un decreto del 2010 che riserva alla stessa soprintendenza la facoltà di decidere di volta in volta. Ma la bocciatura ha destato scalpore: «Ho sentito dai tecnici che verranno bocciate tutte le richieste da Castiglione della Pescaia a Capalbio, compresa l’Isola del Giglio», ha detto preoccupato il sincaco di Capalbio Luigi Bellumori sulle pagine del Tirreno, dichiarandosi pronto a combattere un decreto che compromette la stagione estiva dell’intera Maremma. Il colpo ricevuto dal bagno Frigidaire – che voleva installare alcune cabine per spogliarsi, docce, gazebo, giochi, un rimessaggio per windsurf e una torretta di salvataggio – è infatti un duro ostacolo inflitto con l’estate alle porte: figuriamoci se questa rifiuto venisse applicato a tutti gli stabilimenti balneari toscani.

«L’unica scappatoia contenuta nel decreto è il patto che le strutture vengano installate per meno di 120 giorni – spiega Bellumori – ma il passaggio è dubbioso, e merita approfondimenti». Una prima riunione tra il sindaco e i balneari di Capalbio si è tenuta ieri per decidere come contrastare la scelta della soprintendenza. «Una certezza c’è – ha concluso il sindaco -, questa legge va cambiata non solo per chi lavora in spiaggia, ma anche per chi viene in vacanza in Maremma».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.