Liguria

Spiagge, Scajola: “Legambiente strumentalizza temi importanti”

L'assessore ligure risponde all'associazione che ha denunciato il mancato rispetto della quota del 40% di spiagge libere

«Le critiche e i suggerimenti sono sempre utili e costruttivi, peccato che Legambiente abbia il difetto di strumentalizzare temi importanti. La Liguria ha un paesaggio bellissimo che, come amministrazione regionale, insieme al prezioso lavoro dei Comuni, stiamo curando e preservando, in particolar modo quando si tratta di tutela e recupero della nostra costa». Così l’assessore al demanio della Regione Liguria Marco Scajola risponde a Legambiente, che ieri ha pubblicato il rapporto “Spiagge 2022” denunciando il mancato rispetto della quota del 40% di spiagge libere previsto dalla normativa regionale.

«Rispetto ad altri territori italiani, in Liguria si può usufruire di spiagge sabbiose, di spiagge con pietre e di splendide scogliere», prosegue Scajola. «La legge regionale n. 13 del 1999, che negli anni più volte abbiamo migliorato, prevede che il 40% delle nostre spiagge debba essere libero o libero-attrezzato e di questo 40%, almeno il 20% completamente libero. La risposta che il territorio ligure dà come presenza di spiagge libere è assolutamente soddisfacente per poter accogliere turisti e soddisfare le esigenze dei cittadini».

Conclude l’assessore: «Esistono certamente molte concessioni demaniali che svolgono un prezioso servizio a favore del territorio, garantendo più di 20.000 posti di lavoro, e attraverso il canone regionale permettono alla nostra amministrazione di poter investire ogni anno circa 2 milioni di euro per il ripascimento, la pulizia, la sicurezza e l’accessibilità proprio per le spiagge libere. Il nostro impegno è per tutelare le differenti esigenze che giungono dai cittadini. Comunque in Liguria, al di là delle strumentalizzazioni, si è raggiunto un equilibrio che consente al territorio e ai cittadini di poter avere spiagge libere, libere attrezzate e in concessione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social:
  1. Lorenzo Pinto says:

    Aaaah, questo è il mejo de tutti.
    Se in Liguria ci sono troppi stabilimenti, sicuramente saranno sorti “a sua insaputa”, come la casa al Colosseo dello zio…
    Mi raccomando, balneari, fatevi difendere da bella gente come gli Scajola, così vedrete che l’opinione pubblica vi apprezzerà di più.

    • lollo , ma perche dobbiamo difenderci, ci attacca qualcuno?
      Se si, saranno le leggi a tutelarci da qualche estremista, facendolo contare , quell estremista, per quel che conta. Basta il buonsenso nulla di piu. é che se non ce l hai non puoi comprarlo.

    • Lorenzo Pinto says:

      Terracina, Sabaudia… E così sarà ovunque.
      È chiaro che il centrodestra si sta già mangiando le concessioni, gare o non gare, con buona pace di quelli che “votiamo tutti Meloni’…
      Poveri balneari, mi fanno quasi pena.

    • diario sergio invece patroni griffi tuo amico che ci ha giudicati come e’ secodo te? l esempio da seguire? indagato e poi magicamente prosciolto poco prima della sentenza del 16 ottobre del cds…poi tramite inps prende una casa a 170000 euro con vista colosseo per per poi rivenderla a 1nilione di euro…ma guarda un po che esempio di grande impre ditore….ricordati bene che lui iveme ad altri sciacalli voto’ l abrogazione del diritto d insistenza quando era nel governo monti o berlusconi credo…secondo te e’ giusto che sia stato lui a giudicarci…non pensi che ci sia qualcosa che non torna,? tu se il una persona ignobile pronta subito a giudicare , e fare di tutta l erba un fascio…la stragrande maggioranza dei balneari sono persone oneste al contrario dei nostri governanti non eletti…te ne accorgerai che cosa succedera’ a settembre …vi faremo pagare tut tutte le porcate che avete ignobilmente approvato a partire dall acqua .,,se ha terracina hanno sbagliato e’ giusto che paghino ma solo dopo sentenza e con diritto di difesa……invece i tuoi amici politici sono puliti? guarda uber files ,… tu i dice niente…..vedra in a breve si sapra’ anche perche il tuo sciacallo draghi ci tiene tanto che le nostre coste vadano in mano straniere e di mafie…..ascolta le parole di nicola grattieri a riguardo…potresti imparare qualcosa…..

  2. Nikolaus Suck says:

    “Risposta soddisfacente”? “Equilibrio”? Che vuol dire? Il limite del 40% è rispettato o no? Perché è questa l’unica cosa che conta, il resto sono inutili chiacchere e fumo negli occhi. Che da un rappresentante delle istituzioni sono ancora più gravi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.