Federbalneari Friuli Venezia Giulia Sib-Confcommercio

Sib-Federbalenari: “Illegittima procedura incameramento a Lignano Sabbiadoro”

Il Sindacato Italiano Balneari aderente a Fipe-Confcommercio e Federbalneari Italia comunicano che i concessionari demaniali in scadenza di Lignano Sabbiadoro non presenzieranno al contraddittorio per la procedura di ricognizione, propedeutica all’incameramento, dei beni non amovibili presenti all’interno delle concessioni, che si svolgerà domani presso le concessioni interessate. L’iniziativa, avviata dalla Capitaneria di porto di Monfalcone su indicazione del Comune di Lignano Sabbiadoro, è stata giudicata «illegittima sotto vari aspetti, oltre che intempestiva».

«La decisione di procedere all’incameramento delle opere non amovibili realizzate dal concessionario, ai sensi dell’articolo 49 del Codice della navigazione, e quindi senza alcun indennizzo a suo favore, risulta in contrasto con il recente, ma ormai consolidato, orientamento del Consiglio di Stato che ha segnalato che tale disposizione confligge con i principi dell’ordinamento europeo», recita una nota congiunta di Sib-Confcommercio e Federbalneari.

«Lo stesso Consiglio di Stato ha anche evidenziato come il nostro ordinamento nazionale, oggi, risulti orientato a salvaguardare le ragioni giuridiche ed economiche dei soggetti che hanno realizzato investimenti nelle aree demaniali in concessione mediante il riconoscimento di un indennizzo, come stabilito anche dalla legge n. 118/2022», proseguono Sib e Federbalneari. «L’eventuale evidenza pubblica che sia bandita dal Comune di Lignano Sabbiadoro sul presupposto dell’avvenuto incameramento di tali beni risulterebbe, quindi, inevitabilmente viziata “ab origine”».

Tutti i concessionari hanno già provveduto per tempo a inviare una Pec agli enti interessati, ovvero Agenzia del Demanio, Provveditorato Interregionale Opere Pubbliche, Capitaneria di Porto di Monfalcone, Comune di Lignano Sabbiadoro, comunicando la propria indisponibilità a partecipare a questa commissione e riservandosi di far valere le proprie ragioni nelle sedi competenti.

© Riproduzione Riservata

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social: