Eventi Sicilia

Ristora Hotel Sicilia, si chiude un’edizione da record

80 aziende espositrici e 10mila visitatori per l'evento fieristico più importante del sud Italia dedicato alla ristorazione

Si sono spenti i riflettori su Ristora Hotel Sicilia, il salone regionale dedicato ai settori della ristorazione, gelateria, panetteria, pasticceria, pizzeria, caffetteria, organizzato da Expo Mediterraneo del sistema Confcommercio Catania. Mentre si smontano gli stand nel Centro Commerciale all’Ingrosso, si snocciolano i numeri che manderanno in archivio la sedicesima edizione: 80 aziende protagoniste dell’evento fieristico più prestigioso del sud Italia, che hanno messo in vetrina oltre 800 brand su 250 stand espositivi molto curati e ben distribuiti nei 5000 mq di area fieristica. Circa 10 mila i visitatori che hanno affollato la fiera in quattro giorni.

«La manifestazione è cresciuta molto – commenta Riccardo Galimberti, presidente di Confcommercio Catania e di Expo Mediterraneo – ed è sempre più trasversale, affrontando molti temi della ristorazione ma anche dell’accoglienza e dell’intrattenimento, passando dalla gelateria alla cioccolateria alla panificazione al mondo delle carni ma anche al marketing e alla presentazione dei prodotti. Inoltre, Ristora Hotel Sicilia è stata un’occasione di incontro: un momento molto importante è stato quello organizzato dal Sib-Confcommercio, molto partecipato dalle autorità istituzionali e dalla categoria, che hanno affrontato le problematiche da superare e messo insieme una serie di idee e suggerimenti per poter migliorare l’offerta complessiva (vedi notizia, NdR)».

accessori spiaggia

«Dobbiamo imparare a sfruttare questi eventi – continua Galimberti – per intensificare i flussi turistici: i visitatori delle nostre fiere vengono da tutta la Sicilia e dal sud Italia, parecchi da Malta; gli espositori da tutta Italia e dall’estero. Vengono per lavoro ma diventano anche turisti. Si intercetta così il turismo fieristico-congressuale che merita tanta attenzione. Ma non bisogna cadere nella facile illusione che presenze turistiche significano anche riconoscimento della valenza turistica del nostro territorio. Bisogna sapere accogliere e quindi bisogna fare molti passi avanti in tema di sicurezza, viabilità, servizi. Questa fiera mette insieme anche questi argomenti».

Aziende di livello nazionale e internazionale hanno presentato le novità nelle attrezzature e macchine per la ristorazione, arredi per pubblici esercizi e locali di intrattenimento, prodotti e semilavorati per pasticceria e gelateria, abbigliamento da lavoro, attrezzature per la pulizia, software per la gestione dei punti vendita, prodotti monouso, illuminazione e tanto altro ancora. Oltre alla grande esposizione e alle occasioni di business capace di produrre, RHS quest’anno ha puntato sugli eventi di qualità, preziosi momenti formativi e anche di intrattenimento per gli operatori del settore ho.re.ca.

«Abbiamo riconfermato i due contest lanciati lo scorso anno – spiega Giuseppe Rapisarda, coordinatore di Expo Mediterraneo – perché hanno richiamato decine e decine di pizzaioli e gelatieri che volevano partecipare. I due partner che organizzano le gare di gelateria e pizzeria sono aziende leader nei loro settori, rappresentano grossi brand molto conosciuti nei mercati di riferimento. RHS è la tappa siciliana del Campionato Pizzaioli d’Italia, la gara di pizza più famosa e longeva d’Europa organizzata dalla rivista Pizza e Pasta Italiana, e Ice Cream Festival è il concorso di gelateria organizzato da Expo Mediterraneo con sponsor ufficiale MEC3. Quest’anno abbiamo organizzato anche la gara di pasticceria con la Conpait, la prima associazione di categoria in Italia che fa alta formazione. E a proposito di formazione, ci siamo avvalsi della collaborazione di enti specializzati: Gaetano Barbuto di Teamwork ha tenuto un brillante momento formativo sulle prime colazioni negli alberghi e Carlo Pecoraro di BAO Coaching sull’importanza dell’idea differenziante nella gestione della propria attività con un interessantissimo seminario. Inoltre, visto che eravamo in piena settimana europea per la riduzione dei rifiuti, anche Ristora Hotel Sicilia ha voluto partecipare alla più grande campagna di comunicazione per la riduzione dei rifiuti in Europa con un momento di confronto con gli operatori del settore della ristorazione per informarli sulle nuove normative europee che dal 2021 mettono al bando la plastica».

Le quattro giornate di fiera sono state ricche di cooking show e performance dal vivo curate dalle più importanti associazioni partner di Ristora Hotel Sicilia nelle due aree eventi: gli chef della Fipe-Confcommercio Catania, l’Associazione Panificatori Confcommercio Catania, i macellai di Federcarni, la Fipgc (Federazione internazionale pasticceria celateria cioccolateria), i barchef di Allcholica, i professionisti di Blu Lab Academy, gli chef del futuro coinvolti da Ristoworld.

«Archiviamo un’altra bella edizione – conclude Rapisarda – ringraziando tutte le aziende che hanno ancora una volta creduto in noi e i visitatori che hanno apprezzato la fiera, perché sono tutti loro che ci aiutano a crescere e migliorare».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Avatar

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale di riferimento per il settore turistico balneare.
Seguilo sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *