Attualità Eventi

Rimini Sun, visitatori in lieve aumento

I dati sull'affluenza hanno il segno positivo, e oltre a questo c'è da contare il successo della manifestazione di protesta

Nonostante il debole flusso di visitatori del primo giorno, alla fine del Rimini Sun i dati sull’affluenza si sono rivelati positivi. I dati ufficiali forniti sul sito del Salone Internazionale dell’Esterno, infatti, parlano di un aumento di visitatori italiani del +1,4%, e di visitatori stranieri del +4,5%. La soglia dei venticinquemila visitatori era stata superata già lo scorso anno, e gli organizzatori della fiera sono riusciti a mantenerla e a incrementarla.

Un buon successo è stato registrato anche per Tende e Tecnica, il salone biennale che quest’anno, nonostante la riduzione da quattro giorni a tre, ha registrato il +2,1% di italiani e il +3,2% di stranieri rispetto all’edizione 2009, che con 10.760 ingressi era stata l’edizione dei record.

Ma per gli operatori balneari la soddisfazione non è solo per la buona affluenza in un periodo di blocco degli investimenti, bensì anche per il movimento di protesta contro la Bolkestein esploso sabato mattina, prima con la cordata umana che ha bloccato gli ingressi alla fiera per più di un’ora, e poi con l’assemblea sindacale che ha riunito oltre mille balneari per discutere le strategie di uscita dalla famigerata direttiva servizi. Ma non è finita: le iniziative dei balneari saranno costanti fino al 28 dicembre 2011, termine ultimo imposto dalla Commissione europea entro il quale il governo italiano deve risolvere la questione delle concessioni demaniali, in un modo o nell’altro.

Pubblichiamo qui sotto il fotoalbum dei tre giorni di Rimini Sun. Per vedere i video, invece, rimandiamo alla sezione Video News: www.mondobalneare.com/video/news.php.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Avatar

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *