Lazio

Ostia, revocata la licenza dello stabilimento Med

La struttura appartiene a Fabrizio Fumagalli, ex presidente Sib-Confcommercio Lazio.

Il X Municipio di Ostia ha revocato la concessione balneare dello stabilimento Med per presunti abusi edilizi. Il gestore, Fabrizio Fumagalli, è ex presidente regionale del Sindacato italiano balneari – Confcommercio, dimessosi lo scorso dicembre in seguito al sequestro della sua impresa.

Gli agenti del X gruppo mare hanno notificato ieri mattina il provvedimento che impone all’attuale gestore di liberare la spiaggia, che a partire da oggi sarà presa in carico dal municipio. L’amministrazione straordinaria, guidata dal prefetto Domenico Vulpiani, ha proceduto alla decadenza della licenza per il titolare del Med.

«La decisione ci ha colti impreparati – fa sapere Fumagalli – pensavamo di aver risposto in maniera esaustiva alle contestazioni dell’amministrazione. Faremo ricorso al Tar».

L’iter per la decadenza della concessione balneare era scattato lo scorso aprile, alla vigilia dell’apertura della stagione balneare, quando il nome del Med è comparso insieme a quello di altre sei strutture nella black list degli impianti non a norma nei cui confronti il X Municipio avviò le pratiche per la revoca. Da provvisorio, il provvedimento è passato a essere definitivo e con decorrenza immediata. «Possiamo concedere al massimo qualche giorno – ammettono dal municipio – per dare tempo al gestore di portar via le sue cose». Il resto sarà posto sotto sequestro per occupazione abusiva di arenile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.