Attualità

Ombrellone fotovoltaico ideato da studenti vince premio per la transizione ecologica

Il progetto di cinque universitari salentini propone la riqualificazione degli stabilimenti balneari sfruttando l'energia solare

È il prototipo di un ombrellone con pannelli fotovoltaici il vincitore del premio per il “Migliore progetto per la transizione ecologica” della “Project management challenge”, prestigiosa iniziativa promossa da Università del Salento, Università della Calabria e Università di Bari. Intitolato “eBeach: l’efficienza anche in vacanza”, il progetto è firmato dagli studenti salentini Alberto Donno, Marta Giannaccari, Marco Grezio, Davide Muscatello e Gabriele Sciolti, e propone la riqualificazione degli stabilimenti balneari grazie alla realizzazione di ombrelloni fotovoltaici.

La sfida finale dell’iniziativa, che si è svolta nei giorni scorsi, ha visto la competizione tra sei gruppi selezionati dai tre atenei, per un totale di circa 30 studenti. I progetti sono stati valutati da una giuria di esperti del Project Management Institute – Southern Italy Chapter PMI SIC.

«L’iniziativa – spiega la professoressa Valentina Ndou, docente di Project management all’Università del Salento – aveva come obiettivo l’identificazione di un progetto a supporto della sfida: “PNRR: quali opportunità per la transizione digitale e la transizione green del sud Italia?”. L’idea progettuale dei nostri studenti, al primo anno del corso di laurea magistrale in Management engineering del Dipartimento di ingegneria dell’innovazione, ha dimostrato di saper brillantemente coniugare innovazione tecnologica e sostenibilità ambientale, con l’ottimale individuazione di tempi e risorse, rischi nella realizzazione e benefici attesi, secondo le buone pratiche del project management».

Così gli studenti vincitori illustrano il loro progetto: «Abbiamo pensato di utilizzare le più innovative tecnologie nel campo delle energie rinnovabili, con l’obiettivo di contribuire a ridurre le emissioni inquinanti di CO2. Da qui l’idea di riqualificare i lidi balneari già esistenti per renderli energeticamente auto-sostenibili e a basso impatto ambientale, attraverso l’installazione di ombrelloni fotovoltaici da noi ideati e progettati. Gli ombrelloni, con gli standard di forma consueti, saranno composti da pannelli fotovoltaici triangolari in grado di alimentare il fabbisogno energetico del lido, dal servizio bar alla colonnina per la ricarica di auto elettriche».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.