Attualità Cna Balneari Sindacati e associazioni

‘No al decreto non condiviso sulle concessioni marittime’

Tomei (Cna Balneatori) e Monticelli (Anci) tornano a ribadire sui telegiornali il rifiuto della proposta di Gnudi per mandare a evidenza pubblica gli stabilimenti balneari italiani

Luciano Monticelli, delegato nazionale Anci al demanio marittimo (a destra nella foto), e Cristiano Tomei, coordinatore nazionale Cna Balneatori (a sinistra), con un’intervista a Tg 3 Abruzzo (intervallo 00:08:06 – 00:10:04) sono tornati ieri a ribadire la contrarietà a provvedimenti legislativi non condivisi, chiedendone il ritiro. Per vedere l’intervista, si può cliccare qui e scorrere con il cursore fino al minuto 00:08:06. Tomei e Monticelli si riferiscono, ovviamente, alla bozza che il ministro Gnudi ha presentato ai sindacati balneari lo scorso mercoledì (vedi notizia).

Questo il commento aggiuntivo di Tomei: «Le Regioni devono stare al nostro fianco. La richiesta contenuta nel documento del 26 giugno scorso, controfirmata dall’Anci e dall’Upi, è chiara: "Invitiamo fortemente il governo ad avviare un confronto con le regioni e gli altri livelli istituzionali sui contenuti di eventuali provvedimenti normativi, PRIMA che gli stessi vengano presentati formalmente per le intese richieste". Nello stesso documento si chiede, sempre al governo, di "conoscere quale sia lo stato della situazione nel confronto con la Commissione europea, e nello specifico se c’è stata interlocuzione, o se ha intenzione di avviarla, ai fini di valutare la possibilità dell’esclusione delle concessioni dall’applicazione della direttiva, e in caso negativo, quali siano i motivi ostativi in tal senso". Per noi la posizione ufficiale è questa. Questa è la posizione che sosteniamo unitariamente ai sindacati maggioritari e che va sostenuta. Saremo molto sorpresi nell’apprendere una posizione diversa. Con queste premesse il decreto deve essere ritirato».

Cliccando qui è possibile leggere il documento sottoscritto dalle Regioni, dall’Anci e dall’Upi a cui si riferisce Cristiano Tomei.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Cna Balneari

Cna Balneari è la sezione di Cna (Confederazione nazionale dell'artigianato e della piccola e media impresa) che associa i titolari di stabilimenti balneari.
Seguilo sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.