Porti e ormeggi

Nautica, 2021 anno di maggiore crescita fatturato

Stella (Confindustria): "Record +31% con esportazioni al massimo storico"

«Per l’industria nautica il 2021 è stato l’anno con la maggiore crescita di fatturato di sempre, pari al +31%, con numeri in grande crescita per tutti i comparti produttivi e dei servizi connessi al turismo nautico». Così Marina Stella, direttrice generale di Confindustria Nautica, durante il convegno organizzato a Milano dal Cluster Tecnologico Nazionale Made in Italy dal titolo “Made in Italy, la sfida della ripresa tra crisi e transizione”.

«Per non parlare dell’exploit delle esportazioni della produzione cantieristica nautica, che nell’anno scorrevole terminato a marzo 2022 hanno toccato il massimo storico di 3,37 miliardi di euro», ha aggiunto Stella.

Riguardo alla sfida della formazione, fondamentale per la trasmissione del know how, la direttrice di Confindustria Nautica ha sottolineato come sia sempre più complesso trovare forza lavoro specializzata: «La scorsa primavera abbiamo lanciato il portale web “Jobsearch”, uno strumento ad alto valore aggiunto per rispondere all’esigenza di incrociare la domanda e l’offerta di lavoro nella filiera nautica. A mancare in questo momento è soprattutto la manodopera qualificata e il personale della subfornitura, mentre per quanto riguarda manager e progettisti non siamo secondi a nessuno, anche grazie all’offerta formativa di alcuni poli universitari italiani specializzati nel settore nautico».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.