Attualità

Moda da spiaggia, il costume intero domina l’estate 2020

Le griffe propongono modelli vintage ed evergreen per l'estate post-covid, in cui il senso di protezione fa da padrone

Sarà forse per l’aumento del senso di protezione in una stagione in cui occorrerà restare ancora molto attenti al rischio di contagio, oppure è il semplice e classico ritorno delle mode di un tempo, ma l’estate 2020 segna la resurrezione del costume intero.

Nei primi giorni di spiaggia, caratterizzati dal distanziamento fisico e dall’assenza di feste e happy hour, le donne più attente allo stile se ne sono accorte subito: complice nel valorizzare ogni fisico femminile, il costume intero è stato molto usato dalle turiste per sentirsi più vestite, protette e sicure.

Le griffe si sono adattate subito: il costume intero proposto da Pierre Mantoux è un pezzo basico dalla linea essenziale, interrotta dal gioco di drappeggi sul davanti tra colori sabbia e nero, con una profonda scollatura sulla schiena che si contrappone alla sgambatura accennata, rendendolo un passe-partout ideale anche per nuotare, ma abbastanza versatile per poter diventare un alleato anche per la sera se abbinato ad ampi pantaloni e a giacche sparkling.

Il costume intero di Pierre Mantoux

La collezione Kinda 3D Swimwear è invece ispirata ai deserti della California: la natura si rivela nella sua dimensione più arida in una collezione 3D dalle forme ai tessuti, la polvere sembra volteggiare al ritmo di musica e si fonde cromaticamente con la microfibra opaca di eleganti costumi interi e bikini dal gusto retrò.

Il costume intero di Kinda 3D Swimwear
I costumi interi black & white di Kinda 3D Swimwear

Da Mimì à la mer, marchio di beachwear della designer milanese Michela Occhetto, la nuova collezione punta agli anni ’60 e ’70, allo stile retrò interpretato in chiave moderna in limited edition. Particolare attenzione viene data ai materiali e alla palette colore dal sapore vintage, comprese le grafiche dei tessuti create in esclusiva per il marchio. Ogni disegno viene pensato dalla designer, che spesso prende ispirazione da vecchi film o fotografie con l’obiettivo di creare un total look composto da costumi e capi d’abbigliamento versatili, che possano accompagnarci a vivere dal mattino alla sera per tutta l’estate.

Il costume intero di Mimi à la mer

Anche con Calzedonia si resta nel vintage, ma in questo caso con stampe inca, righe evergreen e fantasie micro-floreali. L’effetto stropicciato dona a questi modelli, proposti in colori vivaci, un appeal molto cool e giovane. Particolarmente apprezzato il costume intero con motivo microstripes senza ferretto, spalline sottili e dettagli di fiocco e nappine sulle spalle, che ne permette la regolazione e l’incrocio sulla schiena. Il tessuto è un particolare piquet stampato su texture leggermente mossa e la scollatura è sobriamente evidenziata da dettaglio a V.

Il costume intero di Calzedonia

© Riproduzione Riservata

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social: