Ambiente Attualità

Mareggiate, emergenza in Italia

Le burrasche di questi giorni stanno mangiando metri di costa e danneggiando gli stabilimenti balneari

di Alex Giuzio

I problemi della direttiva Bolkestein sono niente in confronto a quelli che il litorale italiano sta vivendo a causa dell’innalzamento delle acque, un fenomeno dovuto al riscaldamento globale e allo scioglimento dei ghiacci polari. E a rimetterci saranno metri e metri di costa mangiati dal mare.

In questi giorni di burrasca, i balneari stanno assistendo impotenti alla natura che si ribella: onde altissime, che fino a pochi anni fa si vedevano solo in tv, oggi si infrangono contro gli stabilimenti balneari, danneggiando irrimediabilmente le strutture. Ma pare che il problema venga ignorato da chi governa.

L’associazione dei balneari della Riviera Apuana, però, non ci sta: con un severo comunicato stampa ha espresso la rabbia e la preoccupazione dei balneari liguri e toscani per la sopravvalutazione di un fenomeno che può avere conseguenze catastrofiche.

Avevamo denunciato la possibilità che alcuni stabilimenti balneari sarebbero potuti scomparire, e purtroppo, come avevamo predetto, oggi il bagno Ida e il Delfino ai Ronchi sono in questa situazione. Anche alla Partaccia l’erosione sta avanzando, e la mareggiata sta mangiando metri e metri di arenile. Dopo le numerose richieste su come intenda gestire l’emergenza erosione, non abbiamo ancora ricevuto una risposta esaustiva e credibile. Abbiamo consegnato al sindaco Pucci tutta la documentazione da noi raccolta che, a nostro avviso, dimostra la disastrosa realizzazione del progetto per salvare la nostra costa. Non abbiamo più tempo. Pretendiamo, come operatori e cittadini, delle risposte.

Questo è l’esempio in ambito locale di una catastrofe naturale che sta distruggendo il mondo intero. E dato che spesso le immagini parlano meglio delle parole, rimandiamo al reportage fotografico de ‘Il Tirreno’ (da cui è tratta la foto sopra) per invitare a prendere coscienza seriamente di questa emergenza. Foto: clicca qui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.