Attualità

Manovra, Fidanza (FdI): ”Tra balneari e ambulanti disparità incomprensibile”

Il deputato di Fratelli d'Italia ieri alla Camera: ''Non si capisce perché alcune categorie sono state escluse dalla Bolkestein, mentre ad altre sono stati concessi sono 15 anni di proroga''.

«Non si capisce perché gli ambulanti sono stati esclusi dalla direttiva Bolkestein, mentre ai balneari sono stati concessi solo 15 anni di proroga». Lo ha detto Carlo Fidanza, deputato di Fratelli d’Italia (nella foto), intervenendo ieri alla Camera in merito alla manovra di bilancio 2019.

«Sulla famigerata Bolkestein do atto al governo di essere intervenuto sul tema del commercio ambulante, prevedendo l’esclusione di questo settore dall’ambito di applicazione della direttiva», ha esordito Fidanza. «Una battaglia storica che Fratelli d’Italia ha condotto in tutte le sedi, dalle piazze alle istituzioni, e siamo lieti che la stessa identica formulazione dei nostri emendamenti, presentati in tutti i provvedimenti di questa legislatura e di quella passata, sia stata recepita dal governo che oggi ha escluso gli ambulanti dalla Bolkestein».

«Tuttavia c’è qualcosa che non torna», ha aggiunto Fidanza. «Nel momento in cui si sancisce il principio per cui, modificando una legge nazionale, si possono escludere alcune categorie dall’ambito di applicazione di questa direttiva, non si capisce per quale motivo altre categorie non sono state oggetto di un analogo trattamento. È il caso degli imprenditori balneari, a cui sono stati promessi prima 30 anni di proroga, poi diventati 15+5+5 e infine rimasti solo 15».

«Si tratta di un doppiopesismo incomprensibile – ha tuonato Fidanza – con una disparità che non si comprende, se non alla luce di quel pregiudizio anti-impresa che anima il Movimento 5 Stelle».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.