Accessibilità

Liguria, spiagge accessibili: i vincitori del bando regionale

Stanziati 1,2 milioni di euro dai fondi Pnrr a favore del turismo balneare inclusivo

Si chiamano “Il mare per tutti” e “Liguria Levante Tourism4all” i due progetti vincitori del bando della Regione Liguria destinato al turismo accessibile in spiaggia. Le due iniziative potranno usufruire di un finanziamento complessivo di 1,2 milioni di euro stanziato dal Fondo nazionale per l’inclusione delle persone con disabilità. Il progetto “Il mare per tutti” è stato presentato da Pietra Ligure (Comune capofila) insieme a Borgio Verezzi, Finale Ligure e Loano, mentre nel Levante il progetto “Liguria Levante Tourism4all” è stato redatto da Sestri Levante (capofila) con Lavagna, Moneglia, Deiva Marina e Framura.

In entrambe le progettualità sono previsti, come richiesto dal bando, il coinvolgimento del terzo settore e l’orientamento all’integrazione socio-sanitaria, al fine di dare risposta a una precisa richiesta dei territori sull’accompagnamento in mare di persone disabili. Entrambi i progetti dovranno concludersi entro l’estate 2024.

Come spiega l’assessore al turismo della Regione Liguria Gianni Berrino, «abbiamo scelto di destinare queste risorse del Pnrr al turismo accessibile, 1,2 milioni di euro in tutto, a progetti che rispecchiassero pienamente sia l’obiettivo dell’inclusione, sia la vocazione della nostra regione: perciò abbiamo fatto la scelta a monte di aprire un bando sull’accessibilità delle spiagge e del turismo balneare e la qualità della progettualità ha premiato questo orientamento».

Il progetto “Il mare per tutti”, che ha ottenuto un finanziamento di 695.000 euro, prevede la collaborazione di 11 partner (Lega navale, Anffas Albenga, Consorzio Obiettivo Turismo Loano, Associazione culturale Lodanum Loano, ASD Doria Nuoto Loano, Circolo Nautico Loano, ASD Basket Garassini, ASD Bocciofila La Loanese, ASD Tennis Port Educativo Zizzini, ASD San Francesco Loano, Dopodomani Onlus) e ha fra gli obiettivi il potenziamento delle attrezzature e dei servizi delle spiagge libere attrezzate (come per esempio il servizio di accompagnamento) presenti in ogni Comune del raggruppamento; il miglioramento dell’accesso alle informazioni per conoscere i servizi offerti dal territorio; la possibilità di fruire di esperienze turistiche come gite in barca, escursioni in canoa, snorkeling e fruizione di impianti sportivi; la formazione degli operatori privati sull’accoglienza di persone con disabilità; l’avviamento al lavoro nel campo turistico e culturale di persone con disabilità (si prevede l’attivazione di 12 tirocini per avviamento al lavoro della durata di tre mesi ciascuno).

Il progetto “Liguria Levante Tourism4all“, che ha vinto un finanziamento di 505.000 euro, ha invece gli obiettivi di realizzare una spiaggia accessibile in ognuno dei cinque Comuni coinvolti, con tanto di segnaletica inclusiva da installare su ogni spiaggia; e l’attivazione, in collaborazione con i servizi sociali, di 20 tirocini all’interno dei servizi turistici gestiti dai Comuni e dagli enti del terzo settore a cui verranno affidati i servizi di gestione delle spiagge accessibili (il 70% dei tirocini saranno finalizzati all’orientamento e alla formazione, mentre il 30% all’inserimento lavorativo per l’autonomia).

Oltre agli 1,2 milioni di euro provenienti dal fondo ministeriale, la Regione Liguria ha stanziato 120 mila euro per azioni di promozione e informazione dei progetti selezionati, con l’obiettivo di divulgarli sul territorio e renderli maggiormente fruibili.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.