Campania Notizie locali Sindacati e associazioni

Lidi del Parco: aderisce anche San Giovanni a Piro

Prosegue il successo del progetto pilota per la gestione balneare sostenibile.

Con la delibera di giunta n. 27 dell’8 febbraio 2016, anche il Comune di San Giovanni a Piro ha aderito ufficialmente al progetto legato alla sostenibilità balneare in Cilento denominato "I Lidi del Parco".

Il progetto pilota in Italia per la proposizione e la diffusione del modello di gestione balneare sostenibile continua dunque a convincere gli enti locali della costa del parco. «È un altro passo importantissimo per il nostro territorio – spiega Raffaele Esposito, presidente CAB e ideatore dell’iniziativa in partenariato con l’Ente Parco Nazionale del Cilento – che sancisce e traccia definitivamente la strada maestra verso quella consapevolezza, anche amministrativa, nel proporre alla costa del Parco e ai territori di appartenenza indirizzi chiari, precisi e condivisi in un’ottica ecosostenibile».

«Coniugare le esigenze di tutela con la possibilità di fare impresa anche nelle aree a maggior pregio ambientale si può – prosegue Esposito – e molto spesso rappresenta per cittadini, imprese e ospiti anche una giusta necessità. Attraverso la condivisione e l’adesione al protocollo di intesa denominato "I Lidi del Parco" si attesta una scelta consapevole e culturale per un giusto e sano utilizzo della risorsa mare e delle aree protette ricadenti in ambito demaniale marittimo. Quando a dettare le opportune misure di mitigazione e le azioni legate alla riqualificazione della costa vengono concordate e concertate tra istituzioni, associazioni e territori di appartenenza anche il mondo dell’imprenditoria è facilitato e percepisce questi indirizzi come una nuova opportunità e mai come un vincolo alla libertà di impresa».

«Siamo da sempre impegnati – conclude Esposito – in opere di sensibilizzazione verso questa tematica: gli anni passano, ma le progettualità condivise e concrete restano a disposizione del patrimonio culturale collettivo. "I Lidi del Parco" rappresentano un esempio di progettualità che agisce a più livelli e che oggi continuano a migliorare il loro appeal, perché portano in sè il seme della territorialità e della condivisione, allontanano i campanilismi e sono riconosciuti anche a livello nazionale come esempio di "buone pratiche" per un corretto utilizzo delle coste e delle aree dunali. Ringrazio la giunta guidata dal sindaco Palazzo per la sensibilità dimostrata e in particolar modo il vicesindaco Pasquale Sorrentino che ha da subito sposato questa iniziativa, ne ha curato con noi tutti gli aspetti e ne ha promosso l’adesione».

comunicato stampa CAB

© Riproduzione Riservata

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social: