Calabria

La spiaggia pulita coi buoi è area protetta: la risposta del Comune

L'amministrazione di Mandatoriccio risponde al video provocatorio diffuso da un balneare per protestare contro il divieto alla pulizia meccanica

Il Comune di Mandatoriccio ha risposto al video diffuso dallo stabilimento balneare Tuareg Beach, in cui si mostravano due buoi che trainavano un setaccio come provocazione per protestare contro il divieto alla pulizia meccanica, precisando che il litorale in questione è un’area naturalistica Sic (sito di interesse comunitario) e per questo è proibito l’uso di mezzi meccanici.

Nella sua risposta, l’amministrazione comunale cita una missiva della Regione Calabria del 23 giugno scorso, con la quale «si evidenzia e si sottolinea che nelle aree ricadenti nel perimetro del Sic “Dune di Camigliano Rete Natura 2000” è vietato l’uso di mezzi meccanici per la pulizia delle spiagge», e che «sia il Comune, per le spiagge libere, che i titolari di concessione demaniale marittima devono provvedere alle operazioni di pulizia manualmente».

«Di conseguenza – conclude l’amministrazione comunale di Mandatoriccio – ogni pretesa in violazione di legge e delle direttive regionali sarà da questo Comune disattesa per il principio di legalità operante in questo ente». Scarica la lettera della Regione Calabria citata dal Comune di Mandatoriccio »

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Avatar

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale di riferimento per il settore turistico balneare.
Seguilo sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *