Ambiente Attualità

Il biondo Tevere si tinge di nero

Marevivo chiede spiegazioni all'Arpa, al Comune di Roma e alla Regione Lazio

"Non è l’ultima moda a dettare il colore, ma la mattina di ieri, 19 settembre 2011, il Tevere urbano si presentava come una melma nera particolarmente maleodorante. Dal nostro osservatorio sul fiume è la prima volta che lo vediamo tingersi così. Qualcosa deve essere successo… o la colpa è come sempre delle piogge? E qualcosa va fatto: almeno un sopralluogo, magari in elicottero. Dall’alto potremmo avere le risposte che cerchiamo".

A lanciare queste accuse è l’associazione ambientalista Marevivo, in una nota inviata all’Arpa Lazio e agli assessorati all’ambiente del Comune di Roma e della Regione Lazio. "Non sappiamo cosa il fiume stia portando al mare – dice Carmen di Penta, direttore generale di Marevivo – so solo che qualsiasi cosa sia, finirà nella catena alimentare. Con quali effetti sulla salute nostra e del mare?".

Fonte: ufficio stampa Marevivo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.