Campania

I balneari del Cilento lanciano la “Maratona della solidarietà”

L'obiettivo è raccogliere donazioni destinate ai presidi ospedalieri di Sapri e Vallo della Lucania per l'acquisto di attrezzature medicali per i reparti di terapia intensiva

Alla presenza di una madrina d’eccezione, la conduttrice della Rai Donatella Bianchi, ha preso ufficialmente il via la “Maratona della solidarietà” un nuovo progetto dai risvolti sociali e culturali proposto e ideato dalla CAB, la storica associazione balneare Marina di Camerota, con partenariati istituzionali di primo piano come il corpo delle Capitanerie di porto, Legambiente, WWF Italia e il Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni e con il coordinamento sindacale da parte di Fiba-Confesercenti Campania.

«Il progetto consiste in una maratona benefica e una raccolta fondi per ribadire il gran cuore dei balneari del Cilento e del Golfo di Policastro, che su richiesta avranno a disposizione gratuitamente i salvadanai per contribuire poi alla donazione finale destinata ai presidi ospedalieri di Sapri e Vallo della Lucania per l’acquisto di attrezzature medicali per i reparti di terapia intensiva», spiega una nota dell’associazione Cab.

«I balneari della costa del Parco del Cilento e del Golfo di Policastro – spiega il presidente Raffaele Esposito – con questa iniziativa vogliono ribadire un impegno costante sulle tematiche economiche e sociali della nostra terra. Noi non dimentichiamo l’emergenza e la preoccupazione vissuta anche per questa terra straordinaria, un patrimonio Unesco che per molti aspetti però risulta ancora molto fragile e per questo vogliamo fare la nostra parte».

Prosegue Esposito: «Ringraziamo le istituzioni che patrocinano l’iniziativa e anche le prime aziende main partner dell’iniziativa come Fabbrocino Beverage & Food, Magaldi Life, Medigas e Lem Mangia Group. A queste grandi realtà imprenditoriali se ne aggiungeranno presto tante altre e nella fase di consegna dei proventi tutti avranno il giusto risalto. Siamo orgogliosi come Cab e Fiba-Confesercenti di attivarci sempre e comunque attraverso la nostra rete “I Lidi del parco”, il progetto dedicato alla sostenibilità balneare su tutta la costa del Cilento, per facilitare processi e progettualità che coinvolgono tante imprese e tanti imprenditori del settore turistico e balneare per concretizzare quelle che poi vengono definite le cosiddette “buone pratiche”, sempre più apprezzate e ricercate anche dai turisti per la scelta delle proprie vacanze».

Sabato 11 luglio l’iniziativa avrà ampio spazio nel corso del programma di Rai 1 “Linea blu”, condotto dalla stessa Donatella Bianchi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.