Fiba-Confesercenti

Fiba: “Positiva sentenza Tar Bari, ma conferma caos settore”

Il presidente Rustignoli: "Governo intervenga per evitare fughe in avanti"

«La decisione del Tar di Bari, che conferma la proroga delle concessioni fino al 2033 per 21 stabilimenti balneari di Monopoli, è una buona notizia perché permette alle imprese coinvolte – ma solo a queste – di tirare un sospiro di sollievo. Ci auguriamo, per i 21 titolari in questione, che sia una soluzione duratura e che non venga opposta resistenza al pronunciamento». Lo afferma Maurizio Rustignoli, presidente di Fiba-Confesercenti, in seguito alla recente pronuncia del tribunale amministrativo pugliese che ha confermato la validità delle concessioni balneari fino al 2033 per 21 stabilimenti, perché rilasciata in seguito a una pubblica evidenza.

Prosegue Rustignoli: «Purtroppo, però, quanto avvenuto è anche l’ulteriore conferma dello stato eccezionale di caos in cui è piombato il comparto balneare. Un comparto che, dopo quasi quindici anni di incertezza innescati dalla Bolkestein cui la politica non è riuscita a fornire una soluzione, si trova ora ad avviare la stagione balneare in una confusione senza precedenti, in un quadro in cui, sostanzialmente, ogni Comune va per conto proprio. Il governo non può permettere che questo accada: è fondamentale che intervenga per tutelare le imprese balneari operanti ed evitare fughe in avanti degli enti locali».

© Riproduzione Riservata

Fiba Confesercenti

Fiba (Federazione italiana imprese balneari) è la federazione sindacale di categoria degli stabilimenti balneari, in seno a Confesercenti.
Seguilo sui social: