Attualità

Decreto concorrenza, Gasparri: “Forza Italia contraria a norme dannose per balneari”

Il senatore azzurro: "Bisogna respingere offensiva dei fautori della Bolkestein"

«Forza Italia non ha consentito che si introducessero nei provvedimenti sulla concorrenza misure dannose per il mondo balneare». Lo chiarisce il senatore Maurizio Gasparri, componente del comitato di presidenza di Forza Italia.

«Questa realtà turistica italiana va tutelata e vanno rispettate le norme vigenti», sottolinea il senatore azzurro. «Bisogna respingere le offensive dei fautori della Bolkestein e tutelare aziende che già stanno pagando un pesante prezzo per la crisi dovuta alla pandemia. Non ci saranno quindi interventi inopportuni, perché Forza Italia è stata chiarissima attraverso tutte le strutture del partito e attraverso la delegazione di governo».

«La categoria ha bisogno di attenzione e di tutela non di inganni e di vessazioni. Forza Italia è in campo per garantirne il futuro e per limare le unghie a chi porta avanti tesi strampalate e sbagliate in Italia o in Europa», conclude Gasparri.

© Riproduzione Riservata

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social: