Eventi

“Concessioni demaniali marittime: caos all’italiana”, convegno ad Agerola

Appuntamento il 24 novembre dalle ore 12

Un seminario per affrontare la questione delle concessioni demaniali marittime sotto ogni possibile aspetto, da quello normativo a quello culturale, per esaminarlo nella sua complessità. In programma venerdì 24 novembre ad Agerola (Napoli), l’evento è intitolato “Concessioni demaniali marittime: caos all’italiana” e potrà essere seguito anche online attraverso il link https://join.skype.com/IvPohPlPeGAg

L’appuntamento si terrà al Campus Principe di Napoli (via Salvatore di Giacomo 8, Agerola) a partire dalle ore 12, con i saluti istituzionali di Maria Teresa Stile (professoressa associata in diritto pubblico all’Università Telematica Pegaso), Tommaso Naclerio (sindaco di Agerola), Francesco Fimmanò (professore ordinario in diritto commerciale e direttore scientifico all’Università Telematica Pegaso) e Luca Longhi (professore ordinario in istituzioni di diritto pubblico all’Università Telematica Pegaso). Seguirà la proiezione del documentario “Spiagge e concessioni. Caos all’italiana”, realizzato dalla regista tedesca Caroline Von der Tann, che sarà presente in sala per un dibattito.

La sessione successiva, dopo la pausa pranzo, vedrà l’intervento di Renato Briganti (professore associato in diritto pubblico all’Università degli Studi di Napoli Federico II) e la presentazione del volume “Governo e gestione delle concessioni demaniali marittime (Edizioni Scientifiche Italiane 2023) insieme al curatore Alberto Lucarelli (professore ordinario in diritto costituzionale all’Università degli Studi di Napoli Federico II). Parteciperanno alla discussione, moderata da Luca Longhi e introdotta da Maria Chiara Girardi, gli autori Bruno De Maria, Erik Furno, Fabio Ferraro, Maria Teresa Stile, Michele Barone e Roberto Biagini.

La terza e ultima sessione, dalle 17 alle 19, è intitolata “Questioni aperte tra riordino della materia e incertezze giurisprudenziali: composizione o contrapposizione di interessi?” e prevede i seguenti interventi:

  • Maria Teresa Stile (avvocato), “Nuovi moduli procedimentali nel rapporto concedente-concessionario?”
  • Giovanni Sabbato (Consiglio di Stato), “Il contributo della giustizia amministrativa in materia di concessioni demaniali marittime”
  • Federica Varrone (avvocata dello Stato), “La posizione dell’Avvocatura dello Stato”
  • Giannicola Paladino (giudice del lavoro al Tribunale di Napoli Nord), “Profili di responsabilità del pubblico dipendente in tema di concessioni demaniali”
  • Luigi Torrese (avvocato), “La scarsità della risorsa nella giurisprudenza recente”
  • Fabio Ferraro (professore di diritto dell’Unione europea all’Università degli Studi di Napoli Federico II), “Concessioni demaniali marittime e compatibilità con il diritto dell’Unione”
  • Eugenio Rubolino (magistrato distrettuale requirente presso la Procura generale della Corte d’Appello di Roma), “Tutela penale dei beni del demanio marittimo
  • Domenico Ciccarelli (avvocato e presidente Federbalneari Campania), “Tavolo tecnico di governo e Commissione petizioni Bruxelles)
  • Francesco Cimmino (architetto, consulente al tavolo tecnico sulla mappatura per Assomerggi Italia), “Scelta dei dati dai portali Sid da parte della commissione del tavolo tecnico”

Le conclusioni saranno a cura del professore Alberto Lucarelli.

© Riproduzione Riservata

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social: