Emilia-Romagna Sindacati e associazioni

Cinque milioni per imprese balneari Emilia-Romagna, soddisfazione delle associazioni

Cna, Sib, Fiba e Oasi ringraziano la Regione per lo stanziamento straordinario in un momento di emergenza

«In quella che sarà sicuramente una stagione anomala, non possiamo che apprezzare il sostegno della Regione Emilia-Romagna per gli imprenditori balneari che stanno affrontando molte spese in previsione della riapertura». Lo affermano in una nota congiunta le organizzazioni di rappresentanza emiliano-romagnole degli stabilimenti balneari Cna Balneari, Fiba-Confesercenti, Sib-Confcommercio e Oasi-Confartigianato, commentando l’annuncio dello stanziamento di cinque milioni di euro a fondo perduto da parte della Regione Emilia-Romagna per le imprese balneari.

«Le imprese stanno lavorando per farsi trovare pronte all’avvio di una stagione che inizierà in ritardo e che vedrà un’utenza ridotta rispetto agli anni scorsi», proseguono le quattro associazioni. «Sarà poi necessario investire più del solito in pulizia e sicurezza, quindi è davvero importante un aiuto dalla Regione, a cui speriamo si possano affiancare altre forme di sostegno per la filiera del turismo da parte del governo. Dopo avere presentato alla Regione un protocollo in modo unitario, siamo in attesa di conoscere le regole e i tempi con cui questa stagione potrà iniziare».

© Riproduzione Riservata

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social: