Attualità

Balneari, Gasparri-Bergamini: “Governo ha dovere di procedere con mappatura”

I due parlamentari di Forza Italia: "Ogni inerzia favorirebbe ulteriori decisioni errate"

«Chiediamo al governo di procedere con rapidità alla mappatura delle coste italiane. Questa procedura era già prevista dall’articolo 2 della legge sulla concorrenza varata ai tempi del governo Draghi, e si è esteso il tempo per esercitare questa attività con gli emendamenti dei relatori approvati al decreto milleproroghe». Lo chiedono i parlamentari di Forza Italia Maurizio Gasparri e Deborah Bergamini.

«Bisogna agire subito – sottolineano i due parlamentari azzurri – e non attendere senza fare nulla la data del 20 aprile, quando sarà la Corte di giustizia europea a pronunciarsi».

«Il Consiglio di Stato nelle ultime ore ha ribadito con le sue decisioni una scelta errata e basata su presupposti falsi», affermano Gasparri e Bergamini riferendosi alla recente bocciatura della proroga di un anno delle concessioni, decisa dal decreto milleproroghe. «Palazzo Spada continua perseverare nell’errore. Le spiagge non sono una risorsa scarsa; le nuove imprese possono trovare spazio sulle coste italiane. Ma per dimostrare questo, sia all’ostinato Consiglio di Stato che alle autorità europee, bisogna procedere immediatamente al monitoraggio. Il governo ha il dovere di farlo. Lo prevedono le leggi vigenti, lo prevede anche il decreto milleproroghe».

Concludono Gasparri e Bergamini: «Forza Italia chiede all’intero esecutivo di procedere con immediatezza a tutela dell’economia e delle imprese italiane. La mancata attuazione del monitoraggio potrebbe favorire ulteriori decisioni arbitrarie ai danni delle imprese balneari italiane. Si agisca oggi stesso senza indugio. Ogni inerzia favorirebbe decisioni errate e lesive per le nostre imprese balneari, che sono fondamentali per il turismo e per l’attività produttiva del paese».

© Riproduzione Riservata

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social: