Attualità

Balneari, anche il Tar Sardegna minaccia la proroga al 2020

Una nuova sentenza chiama la Corte di giustizia UE a pronunciarsi sulla legittimità della proroga al 2020. Cna Balneatori: 'Servirà nuovo intervento difensivo'.

Anche il Tar Sardegna segue il Tar Lombardia e mette in discussione la proroga delle concessioni balneari. Ma questa volta in maniera ancora più preoccupante: se la sentenza del Tar Lombardia si riferiva alle concessioni lacustri (vedi notizia), quella del Tar Sardegna coinvolge direttamente le concessioni demaniali marittime a uso turistico-ricreativo, cioè quelle su cui sorgono le imprese balneari. E non solo per la proroga al 2020, ma anche per quella al 2015, su cui si richiede un pronunciamento della Corte di giustizia europea.

Lo ha comunicato il coordinatore nazionale Cna Balneatori Cristiano Tomei al Comitato Balneari Liguria, che riporta la notizia: «Il Tar Sardegna, Sezione I, con sentenza n. 224 del 28 gennaio 2015, nel giudizio promosso da alcuni imprenditori balneari con il supporto di Sib-Confcommercio contro il Comune di Loiri Porto San Paolo, ha deciso di sospendere il giudizio e ha rimesso alla Corte di Giustizia UE due quesiti inerenti la legittimità delle proroghe al 31.12.2015 e al 31.12.2020 relative a concessioni demaniali marittime inerenti attività turistico-ricreative».

Come spiega Tomei nella sua dichiarazione, «la sentenza del Tar Sardegna conferma la correttezza dell’intervento ad adiuvandum promosso da Cna Balneatori nella causa intrapresa da un concessionario lacuale presso il Tar Lombardia (vedi notizia, NdR). Quel ricorso è stato integralmente finanziato con contributi volontari di concessionari demaniali marittimi, ai quali si sono aggiunti una contribuzione compensativa di Sib-Confcommercio e un contribuito diretto da parte di Cna nazionale. La nuova sentenza – che aggrava una situazione già notevolmente delicata – richiede un ulteriore intervento difensivo, che Cna Balneatori promuoverà in tempi brevi, chiedendo il coinvolgimento degli altri sindacati di categoria».

Per leggere la sentenza del Tar Sardegna, clicca qui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.