Attualità Itb Italia Sindacati e associazioni

Appello ITB a Renzi: ‘Fateci acquistare le nostre strutture’

Il presidente Ricci insiste sulla sdemanializzazione anche per risollevare le economie dello Stato

di Giuseppe Ricci

accessori spiaggia

Questa mattina, durante la quotidiana rassegna stampa, abbiamo letto un articolo dove il presidente del consiglio Matteo Renzi dichiara che, assieme al ministro dell’economia Padoan, sta lavorando per trovare 10 miliardi di euro dalle privatizzazioni, senza dover svendere i “gioielli di famiglia” come Eni, Enel e Poste.

A questo punto, signor presidente del consiglio, ci permettiamo, ancora una volta, di rinnovare la nostra proposta (che avevamo fatto a chi, prima di Lei, si è seduto su quella poltrona): date a noi 30.000 imprenditori turistici balneari la possibilità di acquistare il terreno sulle quali insistono le nostre strutture, costruite in base a regolari permessi e secondo le regole stabilite dagli enti locali. Così lo Stato italiano avrebbe la possibilità di introitare ben più di 10.000.000.000 di euro necessari, e noi imprenditori avremmo finalmente, dopo tanti anni, una certezza che ci permetterebbe di tornare ad investire, e di conseguenza si attiverebbe un circolo virtuoso fatto di investimenti, ripresa economica e sviluppo.

Sennò, in alternativa, come succede ogni anno in questo periodo, si potrebbero comprare 10.000 metal detector, affidarli a 10.000 esodati della riforma Fornero, e spedirli lungo le spiagge alla ricerca di monete, orologi, gioielli e magari qualche misterioso tesoro. Forse ci vorrà un po più di tempo, ma in 1000 giorni siamo certi che ce la farà.

Ci rifletta attentamente e poi ci faccia sapere.

Giuseppe Ricci, presidente ITB Italia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Itb Italia

Itb Italia è un'associazione nazionale di imprenditori del turismo balneare.
Seguilo sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.