Abruzzo

Addio ad Antonio Di Felice, fondatore dello storico ombrellificio abruzzese

L'uomo è scomparso a 80 anni per Covid. Insieme al fratello Ezio aveva fondato l'Ombrellificio Di Felice nel 1958, servendo tanti stabilimenti balneari della costa adriatica.

«Partecipo con commozione alla triste notizia della scomparsa di Antonio Di Felice, titolare dello storico Ombrellificio Di Felice, e porgo sentite e sincere condoglianze alla famiglia». È il messaggio di cordoglio di Riccardo Padovano, presidente regionale del Sib-Confcommercio Abruzzo, in seguito alla morte di Antonio Di Felice, 80 anni di Vittorito (L’Aquila), deceduto sabato scorso nell’ospedale Santissima Annunziata di Chieti per le conseguenze del Covid-19, per le quali era ricoverato dal 18 marzo scorso. L’anziano era molto conosciuto in tutto l’Abruzzo per l’attività che fondò assieme al fratello Ezio nel 1958, ovvero l’Ombrellificio Di Felice.

«Di Felice dal 1958 era un importante rifornitore di ombrelloni della costa abruzzese, molisana, marchigiana e pugliese», ricorda Padovano. «Lo ricordo quando si inventò gli ombrelloni a strisce bianchi e blu. E poi sdraio e lettini che passarono dal tessuto di cotone a quello plastificato. Lui veniva nelle nostre aziende e nelle nostre attività e dopo il lavoro restava a parlare per ore. Un uomo d’altri tempi: ad Antonio bastava una stretta di mano, e se mancava qualcosa allo stabilimento, diceva che non c’era problema e che poi i conti si facevano a fine stagione. Se chiamavi per un problema lui non si faceva pregare: veniva e ti sostituiva una sdraio, un lettino o una sedia rotti».

«Antonio lo diceva sempre: “Il mio pane quotidiano sono i balneatori”», conclude Padovano, annunciando che nell’estate 2020 Di Felice avrebbe dovuto essere premiato dal Sib Abruzzo, ma a causa del Covid l’evento fu rinviato. «Non appena sarà possibile, sarà dato un premio alla sua memoria».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sib Confcommercio

Il Sindacato italiano balneari si è formalmente costituito il 14 dicembre 1960 e, attraverso la Federazione Italiana Pubblici Esercizi (FIPE), aderisce alla Confcommercio - Confturismo.
Seguilo sui social:
  1. Polo anna stabilimento Da Marco says:

    Con dispiacere e ritardo leggo questa triste notizia., il Sig, Antonio era una persona veramente eccezionale, gentile garbata di animo Nobile. Mia mamma di nome RINA “Il capanno da Rina” inizio la sua minuscola attività nel 1964 a SIROLO spiaggia S:Miche -Sassi neri ed acquisto i suoi primi
    ombrelli e sdrai da Di Felice , da quella data fino al 2012 ci siamo sempre serviti da ANTONIO non l’ abbiamo più abbandonato fino al 2012. Conosceva tutte le nostre peripezie e problemi che avevamo per ottenere la concessione demaniale ci ha sempre dato tanto supporto e coraggio . Che dire ! una persona di grande valore , di grande umanità , che rimarrà sempre nei nostri affettuosi ricordi , Un affettuoso saluto ai figli e tanti Auguri per un buon proseguimento di lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.