Lazio

Torvajanica, 50 mila euro a fondo perduto per ogni stabilimento balneare

Li ha stanziati il Comune di Pomezia. Le domande vanno presentate entro il 24 marzo.

Il Comune di Pomezia ha stanziato un contributo a fondo perduto fino a 50 mila euro per ogni gestore di concessione demaniale marittima. Scopo del bando è incentivare la realizzazione di interventi di innovazione, comunicazione, qualificazione e innalzamento degli standard nell’ambito delle strutture balneari, migliorandone l’offerta complessiva e l’ecosostenibilità.

La scadenza per la presentazione delle domande è fissata alle ore 12 del 24 marzo 2020. Tutti i dettagli del bando sono pubblicati sul sito del Comune di Pomezia.

Si tratta del secondo stanziamento consecutivo che la giunta di Pomezia dedica alle piccole e medie imprese del territorio. Lo scorso anno i beneficiari furono i titolari di strutture ricettive, mentre quest’anno il bando è rivolto agli stabilimenti balneari.

«È nostra intenzione promuovere lo sviluppo turistico del territorio», spiega la vicesindaca Simona Morcellini. «Abbiamo quindi deciso, per quest’anno, di sostenere le imprese balneari. Torvaianica ha un grande potenziale ed è nostra volontà indirizzare e sostenere lo sviluppo del nostro litorale, con l’obiettivo di aumentare la vivibilità per i tanti residenti e massimizzare le presenze turistiche».

Aggiunge il sindaco Adriano Zuccalà: «Il bando vuole favorire, con azioni concrete, il tessuto imprenditoriale locale, sostenendo le aziende storiche del territorio che costituiscono una preziosa risorsa per la nostra città. Vogliamo incoraggiare le imprese a fare rete premiando la realizzazione di progetti comuni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Avatar

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale di riferimento per il settore turistico balneare.
Seguilo sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *