Eventi Marche

“Spiagge risorsa da tutelare”, convegno di Fratelli d’Italia a Pesaro

Appuntamento domani alle 18.30 all'Hotel Excelsior

Il coordinamento comunale di Fratelli d’Italia di Pesaro promuove un convegno sulla tutela del patrimonio balneare italiano e di chi vi opera. L’evento, intitolato “Le spiagge italiane come risorsa della nazione. Prospettive di un comparto che non deve essere svenduto alle multinazionali”, è in programma venerdì 25 febbraio alle ore 18.30 all’Hotel Excelsior di Pesaro (lungomare Nazario Sauro 34).

Parteciperanno al convegno i parlamentari di Fratelli d’Italia Lucia Albano (membro Commissione finanze alla Camera dei deputati), Riccardo Zucconi (capogruppo Fratelli d’Italia in Commissione attività produttive alla Camera dei deputati), l’eurodeputato Nicola Procaccini e i consiglieri della Regione Marche Elena Leonardi e Nicola Baiocchi.

L’evento sarà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook di Fratelli d’Italia Pesaro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social:
    • Nikolaus Suck says:

      Caro David in realtà quel dossier, essendo diciamo riepilogativo e non di approfondimento, contiene una serie di semplificazioni e approssimazioni fuorvianti, per esempio non ti dice che in Spagna concessioni di spiaggia come le nostre non esistono e come sono nate e strutturate le loro concessioni demaniali su immobili diversi, né ad es. che in Croazia le concessioni di lunga durata riguardano solo opere particolari di interesse nazionale con investimenti enormi e non le spiagge.
      E’ strutturato molto meglio ad esempio questo:
      https://www.federalismi.it/nv14/articolo-documento.cfm?Artid=41061

      • non e fuorviante suck. avendo vissuto in francia e avendo molto spesso lavorato in spagna croazia e portogallo e specialmente nella zona di oporto e medeira ti posso garantire che l articolo di david corrisponde alla realta…nessun approssimazione …. sei mai stato in quelle nazioni professore? io ci ho lavorato per 20 anni ….
        non ho bisogno di leggere quelle pubblicazioni per dirti che nel nell articolo di david lo scritto corrisponde a verita perche ho avuto contatti diretti con i luoghi amministrazioni e mentalita dei territori..il tuo invece e molto dettagliato ma non corrisponde molto spesso alla verita e naturalmente tira dalla tua parte come al solito…se non avessi avuto esperienze dirette in quei territori ti avrei creduto ma non e cosi…

  1. Disarticolare le economie dei paesi deboli. Con i sofismi e la disinformazione prezzolata predano le loro ricchezze con poca spesa.Il sistema turistico italiano rientra tra i loro obbiettivi. La Grecia è vicina. Il neoliberismo ci sistemerà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.