Attualità Puglia

Sigarette vietate in spiaggia dal 1° giugno, in Puglia multe salate

Una località salentina proibisce di fumare ai turisti, minacciando sanzioni fino a 500 euro.

Dopo il bando alla plastica, arriva il divieto totale di fumo. La Puglia si conferma una regione pioniera per le ordinanze balneari a tutela dell’ambiente e della salute, con il nuovo regolamento del Comune di Porto Cesareo che dal 1° giugno vieta di fumare sigarette in spiaggia.

Nella località salentina si è infatti deciso di bandire completamente il fumo ai turisti, sia che si trovino in uno stabilimento balneare attrezzato oppure in una spiaggia libera. Una misura che non va solo a tutelare la salute (soprattutto di chi subisce ingiustamente il fumo passivo del vicino di ombrellone), ma anche l’ambiente: i mozziconi di sigaretta abbandonati rappresentano infatti uno dei principali rifiuti in spiaggia.

Il divieto di sigarette sulle spiagge di Porto Cesareo sarà esteso anche alle aree soggette a tutela naturalistica, al fine di prevenire incendi. In caso di violazione, le multe possono arrivare fino a 500 euro.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Avatar

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale di riferimento per il settore turistico balneare.
Seguilo sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *