Federbalneari

”Riforma spiagge sia approvata in fretta”: l’appello di Papagni al premier

Il presidente di Federbalneari scrive a Gentiloni chiedendo l'immediata votazione alla Camera della legge-delega sulle concessioni balneari.

Federbalneari esprime il suo «riscontro favorevole» in merito alla riforma delle concessioni balneari direttamente al presidente del consiglio Paolo Gentiloni.

Renato Papagni, presidente Federbalneari Italia, ha infatti inviato lunedì una lettera al premier in cui commenta le recenti modifiche al disegno di legge n. 4302 sul riordino del demanio marittimo, distaccandosi dalle altre associazioni di categoria che invece, secondo Papagni, «manifestano ostilità auspicandosi, probabilmente, una proroga ad honorem per trent’anni».

«Ciò che resta di fondamentale importanza – conclude il presidente di Federbalneari nella sua lettera a Gentiloni – è l’individuazione di un percorso di veloce attuazione del provvedimento, che permetta di raggiungere il risultato della definitiva approvazione della legge-delega». Per questo, Papagni chiede al premier di «sostenere alla Camera la priorità di alla discussione in aula».

La lettera originale inviata da Papagni a Gentiloni è scaricabile cliccando qui.

© Riproduzione Riservata

Federbalneari Italia

Federbalneari Italia è un'associazione di categoria che riunisce le imprese del turismo balneare italiano.
Seguilo sui social: