Attualità

Riforma spiagge, Salvini: “Stabilire valore congruo per ogni balneare”

Il leader della Lega: "Chi subentra dovrà riconoscere tutti gli investimenti fatti dai precedenti concessionari"

«Con i decreti attuativi che farà il nuovo governo, si possono tutelare tutti gli attuali stabilimenti balneari». Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini a Giulianova, nel corso di un comizio per il suo tour elettorale in Abruzzo. «Se si stabilisce il valore congruo per ogni balneare che volesse lasciare il posto e si stabilisce la prelazione per chi campa di questo lavoro, abbiamo reso un ottimo servizio a trentamila aziende che chiedono di essere regolarizzate e che invece vanno avanti di proroga in proroga».

«Chi vuole smettere di fare questo lavoro, deve avere da chi subentra il riconoscimento di tutti gli investimenti fatti, mentre chi vuole andare avanti e ha nella spiaggia la sua principale fonte di reddito, deve poter avere la prelazione rispetto a tutti gli altri», ha aggiunto Salvini.

«Siccome il voto è fra 34 giorni e il nuovo parlamento sarà in carica a metà ottobre, i decreti attuativi che sistemeranno questa annosa situazione potranno essere fatti rapidamente», ha concluso il leader leghista.

© Riproduzione Riservata

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social: