Toscana

Proroga concessioni balneari al 2024, tre esempi di accuratezza dalla Toscana

I Comuni di Grosseto, Montignoso e Carrara hanno disposto l'estensione con delle delibere molto articolate

Negli ultimi giorni del 2023, tre Comuni toscani hanno disposto con particolare accuratezza l’estensione delle concessioni balneari fino al 31 dicembre 2024, in applicazione a quanto previsto dalla legge 118/2022 che ammette la possibilità di un anno di deroga in più rispetto alla scadenza dei titoli fissata per il 31 dicembre 2023, in caso di impossibilità a espletare le procedure di evidenza pubblica. Le delibere in questione riguardano i Comuni di Grosseto, Montignoso e Carrara.

Si tratta di provvedimenti molto articolati che citano tutte le argomentazioni a favore dell’estensione al 2024, e in quanto tali, rappresentano degli esempi di amministrazioni comunali che hanno provveduto all’adempimento senza farlo in maniera secca bensì elencando tutti i riferimenti normativi e giuridici del caso.

© Riproduzione Riservata

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social: