Attualità

Nasce la Consulta delle Città di mare

Un progetto a cuore di Monticelli, delegato Anci al demanio marittimo. Riportiamo il testo della lettera che ha inviato ai presidenti regionali Anci.

Alle Anci regionali (loro sedi)

Roma, 2 luglio 2012

Caro Presidente,

con piacere ti informo che, recentemente, il Presidente Graziano Delrio mi ha conferito la delega al “demanio marittimo”. È un incarico che, spero, mi permetterà di mettere a disposizione di tutti competenze ed esperienze acquisite sul territorio, in relazione alla questione delle concessioni demaniali, alla spinosa problematica della petrolizzazione e alla Direttiva Bolkestein.

Sappiamo benissimo quanto sia importante per le nostre economie locali investire e tutelare il nostro demanio marittimo in quanto direttamente connesso alla capacità di creare benessere ed occupazione, ed è per questo che l’Anci intende impegnarsi per promuovere un coordinamento tra gli Enti interessati alla gestione del demanio marittimo.

Poichè grande attenzione è rivolta alle politiche di tutela e gestione del patrimonio demaniale marittimo, con gli uffici dell’Anci provvederemo a portare all’attenzione del Governo proposte normative che valorizzino il ruolo degli enti locali. Al fine di poter svolgere al meglio questo lavoro, è mio intendimento costituire una Consulta delle Città di mare, composta da almeno due Sindaci espressi da ciascuna Anci Regionale.

Considerata l’importanza di costituire, il più celermente possibile, questa Consulta, alla luce del rapporto privilegiato che lega i Comuni con le Anci Regionali, Ti chiedo di segnalarmi, tra i Comuni ricadenti sul tuo territorio regionale, gli amministratori che possono essere interessati ai lavori della costituenda Consulta.

Grazie per la Tua preziosa collaborazione.

Cordiali saluti.

Il delegato al demanio marittimo Anci, Luciano Monticelli

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.