Accessibilità Attualità

Mare sub..erabile allo Scoglietto di Portoferraio

Diritto allo sport e al turismo per tutti. Sabato 25 settembre, presso il Circolo Teseo Tesei di Portoferraio, il presidente dell'Associazione di volontariato Handy Superabile, Stefano Paolicchi, ha presentato l'evento "Mare sub..erabile allo Scoglietto di Portoferraio"

di Stefano Paolicchi

Abbattere le barriere architettoniche e soprattutto culturali che impediscono alle persone diversamente abili di integrarsi fattivamente nella società. È questo l’obiettivo dell’associazione nazionale di volontariato ‘Handy Superabile‘, che sviluppa percorsi di autonomia e di integrazione per i disabili in tutti i settori, dallo sport al sociale fino al turismo. Un connubio di intenti che sabato 25 e domenica 26 settembre ha trovato attuazione con l’evento ‘Mare sub..erabile allo Scoglietto di Portoferraio’, grazie al contributo e al patrocinio del Comando Sezione Navale Guardia di Finanza, del Comune di Portoferraio e dell’APT Arcipelago Toscano.

All’iniziativa, patrocinata inoltre dalla Capitaneria di Porto di Portoferraio, dall’Ente Parco Arcipelago Toscano e dalla Provincia di Livorno, erano presenti, fra gli altri, il presidente di Handy Superabile Stefano Paolicchi, il vicesindaco del Comune di Portoferraio Cosetta Pellegrino, il Comandante del Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza Luca De Paolis e il Comandante della Capitaneria di Porto di Portoferraio Antonio Catino.

L’iniziativa, dedicata a persone con disabilità motoria e visiva, comprendeva due giorni di gite in barca a vela, grazie alla collaborazione della Fondazione Exodus che metteva a disposizione la propria barca a vela e un bamboo, e di immersioni subacquee, con soci volontari, istruttori sub qualificati e preparati HSA (Associazione Nazionale Attività subacquee per disabili), appartenenti a diverse associazioni e società sportive – ‘La Nuova Rotta’ di Carrara, lo Scuba Team di Prato, la Jonathan Diving di Follonica -, che hanno accompagnato 7 subacquei con disabilità motoria e visiva (Stefano Paolicchi, Iuri Sabatelli, Vincenzo Sorrentino, Marco De Sabbata, Massimo Guatelli, Vincenzo Condrò, Giuseppe Comuniello) presso il sito dello Scoglietto di Portoferraio, dove alla profondità di 18 metri e di 30 metri sono stati collocati due manufatti del peso di 300-400 kg ciascuno, realizzati in pietra originaria dell’Isola d’Elba e contenenti due mattonelle in gres porcellanato, raffiguranti due vignette sulla diversità e sulla tutela dell’ambiente disegnate dal famoso vignettista Emilio Giannelli. Il tutto era inoltre corredato da due placche in acciaio contenenti i seguenti messaggi in braille, rivolti ai sub non vedenti:

"Hola subacqueo, bravissimo hai raggiunto la profondità di -18 metri e sei allo Scoglietto di Portoferraio. Hai di fronte a te una vignetta disegnata dal vignettista Emilio Giannelli, accanto a te il tuo compagno di immersione se la ride, poi fatti spiegare perchè… Non ci fare caso, però continua a perseverare e guadagnati un brevetto advanced, così potrai raggiungere come me la seconda vignetta a -30 metri. Giuseppe Comuniello, non vedente": questa è la vignetta quadrata con sfondo nero, posizionata a 18 metri di profondità.

"Grandissimo, che grinta, hai portato il tuo compagno di immersione a -30 metri! Sei allo Scoglietto di Portoferraio e se allunghi la mano troverai la seconda vignetta di Emilio Giannelli. Respira con calma e goditi la lontananza dalla inciviltà. Qui si nuota tutti liberi. Giuseppe Comuniello, detto anche ranocchio nano, non vedente": questa è la vignetta rettangolare con fondale marino inquinato posizionata a 30 metri di profondità.

Affinché il messaggio sia recepito anche dalle persone che non avranno modo di vedere direttamente i manufatti collocati sui fondali dello Scoglietto, Handy Superabile ha deciso di donare le vignette originali di Emilio Giannelli al Comune di Portoferraio, che le esporrà in una sala facilmente raggiungibile dalla cittadinanza, unitamente a due piccole opere a tempera di G. Bilo, realizzate quale sfondo cromatico alle targhe in braille.

La manifestazione nasce dall’esigenza di comunicare a tutti i subacquei, in un modo sportivo e creativo, un messaggio sulla disabilità e le sue potenzialità nel superare tabù e pregiudizi, evidenziando che il rispetto dell’ambiente e della diversità è alla base della convivenza tra gli esseri umani.

Il presidente Stefano Paolicchi ha voluto esprimere un doveroso ringraziamento, con la consegna delle riproduzioni litografiche firmate da Emilio Giannelli, a chi ha messo in campo i propri mezzi e le proprie risorse, senza le quali non sarebbe stata possibile la realizzazione di questa iniziativa: in particolare, vanno ringraziati ‘Foto Shark’ di Lupo Luciano a Cascina (Pisa), per essersi fatto carico della spesa per la realizzazione dei manufatti e delle litografie; la sezione navale della Guardia di Finanza di Portoferraio, per aver curato tutto l’aspetto logistico; il Circolo Subacquei ‘Teseo Tesei’, per aver messo a disposizione i propri locali; i cantieri navali Esaom Cesa, per aver permesso il ricovero e la lavorazione dei massi; il signor Giovanni Ruberti per averli donati e per aver effettuato il trasporto; il signor Giorgio Verdura per la realizzazione degli scassi, la successiva applicazione delle mattonelle e delle placche in braille e la loro definitiva collocazione in subacquea; la Capitaneria di Porto di Portoferraio per la sua collaborazione, la società cooperativa ‘Gruppo ormeggiatori e barcaioli’ del porto di Piombino per avere messo a disposizione gratuitamente il rimorchiatore Phalesia per il trasporto e la calata dei manufatti in pietra; il Comune di Portoferraio e l’APT Arcipelago Toscano per aver contribuito alla realizzazione dell’evento; le associazioni sportive e i centri Diving per aver accompagnato in sicurezza i subacquei disabili ed HSA Italia, con il suo presidente Aldo Torti, per il suo impegno profuso rivolta alle attività subacquee per diversamente abili.

* Stefano Paolicchi è presidente dell’associazione Onlus Handy Superabile

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Avatar

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *