Ambiente Liguria Notizie locali

Liguria, erosione: Vaccarezza esorta un intervento

Il consigliere regionale è intervenuto sul grave problema che affligge anche gli stabilimenti balneari: 'Pericolo più grande della Bolkestein'.

Il consigliere della Regione Liguria Angelo Vaccarezza (Forza Italia) è intervenuto sul grave problema dell’erosione delle coste liguri.

«In assenza di interventi di tutela, l’erosione della costa in Liguria continua a determinare effetti sempre più devastanti, non soltanto a livello ambientale, ma anche a livello economico, dato che in molti casi pregiudica in maniera irreversibile il patrimonio immobiliare e giocoforza il turismo balneare».

Tantissimi i casi di erosione costiera in Liguria, da Alassio a Varazze, da Sestri Levante alla stessa Genova, dove Gianni Bazzurro, portavoce degli stabilimenti balneari di Corso Italia, ha chiesto la realizzazione di opere più strutturali, non essendo sufficienti i soli ripascimenti.

Prosegue Vaccarezza: «La Regione Liguria dovrà affrontare questo problema, forse ben più pericoloso della stessa Bolkestein, per la cui corretta applicazione mi batto da anni. Anche questa volta sarò al fianco dei balneari, soprattutto di quelli che vedono il loro stabilimento distrutto dopo violentissime mareggiate che, dovendo ricostruire, non hanno neppure diritto alla proroga delle concessioni, negata dalla sentenza 171/2013 del 1° luglio 2013 della suprema corte, che ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 1 della legge della Regione Liguria 30 luglio 2012, n. 24. Una legge elettorale che la Regione Liguria non ha avuto neppure il buon senso di difendere».

© Riproduzione Riservata

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social: