Attualità

Lega: “Balneari, non abbiamo ottenuto ciò che volevamo”

L'eurodeputato Campomenosi tira le somme dopo l'approvazione del ddl concorrenza

«Quello che la Lega voleva a difesa delle aziende e dei lavoratori del settore balneare non è certo stato ottenuto». Lo ha detto l’europarlamentare Marco Campomenosi, intervenendo nel corso del podcast di IVG “La telefonata”. «I rappresentanti di queste categorie conoscono il lavoro che abbiamo fatto con l’ex ministro Centinaio; un lavoro purtroppo vanificato dalla caduta di quel governo», ha aggiunto l’europarlamentare, riferendosi alla legge 145/2018 che oltre ad avere esteso di quindici anni la validità delle concessioni, aveva disposto le linee guida per la successiva riforma del settore che però non è mai stato completato.

«Con il governo Draghi è arrivata una contrapposizione forte e francamente a me non è piaciuto il fatto di voler inserire questo tema in un decreto legislativo chiamato “concorrenza”, anche perché se c’è un settore dove c’è concorrenza, è proprio quello balneare», ha proseguito Campomenosi nel corso dell’intervista.

« Ora vigileremo affinché quella categoria non sia presa in giro. È possibile che gli operatori siano delusi in questo momento, ma noi staremo attenti», ha concluso l’europarlamentare.

accessori spiaggia

© Riproduzione Riservata

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social: