Eventi

La fiera Balnearia guarda al 2023 con un salone tutto rinnovato

Appuntamento dal 26 febbraio al 1° marzo a Carrara

Mancano meno di due mesi a Balnearia, storica fiera nazionale di riferimento per gli imprenditori balneari italiani, che si ritroveranno dal 26 febbraio al 1° marzo a Carrara per aggiornarsi su tutte le normative e le tendenze del settore. Il salone dedicato alla balneazione attrezzata, giunto alla 24^ edizione, guarda al 2023 con uno spirito di rinnovamento, anche grazie ai recenti lavori di ristrutturazione e adeguamento strutturale che hanno interessato i padiglioni espositivi.

Per le aziende che propongono arredamenti, tecnologie e servizi per la spiaggia, Balnearia 2023 sarà un evento da non perdere grazie alla nutrita presenza di operatori del settore, che affolleranno senz’altro i padiglioni per seguire i numerosi convegni che saranno organizzati dalle associazioni di categoria al fine di fare il punto sulle importanti novità normative che riguardano le concessioni demaniali marittime, in questi giorni al centro di un dibattito sulla riforma che l’attuale governo dovrà varare proprio entro la fine di febbraio. Per questo, Balnearia rappresenta un evento da segnare in agenda e a cui partecipare.

La fiera Balnearia è organizzata dalla società Tirreno Trade in contemporanea con il salone Tirreno CT, dedicato alla ristorazione. I due eventi, nel loro complesso, rappresentano il mondo dell’ospitalità a 360 gradi in una fiera di enorme interesse per tutti gli operatori turistici italiani, anche grazie al notevole aumento di visitatori e di espositori avvenuto negli ultimi anni.

Anche quest’anno, Mondo Balneare sarà media partner della fiera Balnearia. La nostra redazione sarà presente per distribuire in omaggio il nuovo numero della rivista cartacea e per raccontare tutto ciò che accade in tempo reale attraverso articoli, interviste e video.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.