Puglia

Gargano, certificati i primi stabilimenti ISO 13009

Si tratta di due imprese 'top quality' che hanno ottenuto la prestigiosa certificazione.

Sono ubicati a Vieste (Foggia), la “perla del Gargano”, i due stabilimenti balneari che hanno recentemente ottenuto, in data 12 e 13 ottobre 2016, la prestigiosa certificazione di qualità ISO 13009:2015, aderendo al severissimo protocollo internazionale di qualità dei servizi di spiaggia.

Nata nel 2015, questa certificazione è stata per ora conseguita, in Italia, solo da un ristrettissimo numero di stabilimenti balneari, per la precisione sei, tutti salentini.

Durante la trascorsa stagione balneare una cordata di imprenditori garganici ha iniziato il percorso di innalzamento degli standard qualitativi offerti sotto la guida di Demanio Marittimo, nota società di consulenza demaniale italiana (vedi sito). Dopo una maniacale reimpostazione dei livelli qualitativi, con particolare attenzione ad accessibilità, informazione, promozione, raccolta differenziata, attenzione al cliente, trasparenza, eccetera, le due spiagge, entrambe ubicate a Vieste, sono state finalmente certificate ISO 13009.

puliscispiaggia

Gattarella Beach Resort” è così diventata la prima spiaggia attrezzata del Gargano (lido connesso a struttura ricettiva retrostante, nella foto) a essere riconosciuta al top della qualità, grazie ai servizi igienici degni di un hotel a cinque stelle, un altissimo livello di attenzione al cliente in particolare verso il target familiare, scuola di snorkeling, vela, canoe dotata di attrezzature d’avanguardia, regole di cortesia del personale, autoproduzione acqua calda, wellness bar, ampie e comode cabine, e tanto altro.

Quase Nada Beach”, invece, è il primo stabilimento balneare del Gargano a certificarsi ISO 13009. Fedele al proprio trend orientato all’utenza giovanile ma non solo, fonda la qualità del servizio sulla brillante comunicazione. Un incisiva promozione, accessibilità reale e garantita in ogni angolo del lido, docce calde a risparmio energetico, autoproduzione di energia, armadietti di sicurezza, impostazione controllata e trasparente di tutte le procedure di pulizia e manutenzione, e tanto altro fanno di questo lido il fiore all’occhiello del Gargano. Tutto ciò ha permesso alla titolare Angela Disanti di raggiungere con pochissimo sforzo il riconoscimento della certificazione di qualità a premiare il lavoro di oltre un decennio nel settore.

Con queste due imprese salgono a otto le strutture balneari italiane certificate ISO 13009, ma nella prossima stagione balneare tante altre strutture garganiche seguiranno l’esempio. In cantiere, infatti, vi sono oltre una ventina di strutture ricettive d’elite che hanno iniziato il percorso, confermando il Gargano quale territorio privilegiato della ricettività balneare italiana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.