Attualità

Croatti (M5S): “Governo Meloni continua a prendere in giro i balneari”

«L’istituzione del tavolo a Palazzo Chigi dedicato alle concessioni demaniali è quella mossa che a molti poteva far pensare a una Giorgia Meloni rinsavita rispetto ai pasticci eclatanti collezionati in sette mesi su questo fronte. Purtroppo però la farsa viene reiterata: cittadini e Comuni sono ad oggi completamente esclusi dal consesso». Lo afferma il senatore Marco Croatti (Movimento 5 Stelle) in merito alla convocazione del tavolo tecnico sulla riforma delle concessioni demaniali, annunciata venerdì scorso dal governo.

«Morale della favola: la presa in giro del governo va avanti, all’insegna della corbelleria delle spiagge come risorsa non scarsa», prosegue Croatti. «Un principio-alibi per rifuggire all’impianto trovato nel ddl concorrenza, che è stato votato, lo ricordiamo, anche da Lega e Forza Italia, e che avrà conseguenze gravi per l’intero settore. Il quale, allo stato attuale e con la stagione estiva alle porte, si trova prossimo alla paralisi».

Conclude il pentastellato: «Rimarchiamo che tra Consiglio di Stato, Corte Ue e presidente Mattarella, la sveglia al governo Meloni sulle concessioni balneari è già stata suonata tre volte. Quanto ancora deve durare il teatrino?».

© Riproduzione Riservata

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social: