Attualità

Centinaio: “Servono direttive dal governo su estensione concessioni balneari”

Il senatore leghista lancia l'allarme sull'imminente scadenza dei titoli in assenza di una circolare applicativa.

«Siamo già quasi alla fine del 2020 e sulle proroghe ai balneari al governo non si batte un colpo. Sveglia!». È l’allarme lanciato dal senatore Gian Marco Centinaio (Lega), già ministro del turismo nonché autore della norma che ha esteso la validità delle concessioni balneari fino al 31 dicembre 2033.

«Servono azioni urgenti», afferma Centinaio. «Dall’esecutivo servono direttive chiare e precise per gli enti locali affinché siano emesse le estensioni delle proroghe».

«La grave crisi economica dovuta dalla pandemia, che ha falcidiato le imprese turistiche e balneari in primis, non può essere una scusa per lasciarli ancora in standby. Chiediamo interventi immediati e definitivi sulla legge Bolkestein», conclude il senatore leghista.

© Riproduzione Riservata

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social: