Accessibilità Sicilia

Catania: nei lidi accessibili, disabili al lavoro e yoga inclusivo

Con Tourability nelle strutture balneari via alle attività ricreative di Spazio 47 e all'inserimento lavorativo dei tirocinanti selezionati con il supporto del CPIA Catania 2

Tra lavoro, mare e yoga, evolve il progetto d’accessibilità Tourability in Sicilia. Sono iniziate le attività organizzate a Catania da Spazio 47: alcune risorse umane intratterranno tutti, nessuno escluso, in lezioni gratuite di yoga inclusivo, in programma nel Lido Le Palme ogni giovedì e domenica dalle ore 18 alle 19.30 e nella Colonia Don Bosco ogni lunedì e sabato dalle 17.30 alle 19. Negli stessi lidi – già attrezzati per garantire l’accesso al mare alle persone in carrozzina – sarà possibile durante le giornate estive avere anche ulteriore supporto e assistenza (nel Lido Le Palme dal lunedì al sabato dalle ore 9 alle 13, nella Colonia Don Bosco dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 13 e dalle ore 14 alle 18).

Le nuove azioni si affiancano alla strategia di inclusione del progetto Tourability, finanziato dall’assessorato alla famiglia e alle politiche sociali e del lavoro della Regione Siciliana e dalla presidenza del consiglio dei ministri per lo sviluppo dell’accessibilità in Sicilia. Nello specifico, i frequentati litorali della Plaia a Catania e di Mondello a Palermo – oltre ad avere il parcheggio riservato e la disponibilità di servizi igienici attrezzati secondo la normativa vigente per le persone con disabilità – saranno ottimizzati con nuove passerelle antiscivolo in legno di pino auto-clavato, con carrozzine per accesso al mare “sand and street”, ombrelloni, sdraio funzionali, kit di salvataggio necessari e attività ricreative che renderanno le giornate estive piacevoli, confortevoli e sicure anche per le persone con disabilità. Lungo la Plaia a Catania, oltre alla Colonia Don Bosco e al Lido le Palme, l’accesso al mare sarà garantito anche al Lido America e al Lido Polifemo, mentre nel litorale di Mondello a Palermo lo sarà al Lido Sirenetta, Lido Acqua Marina, nei due Lidi dell’Ombelico Del Mondo e al Mondello MIA.

«Supportiamo questo progetto per ampliare l’offerta dei lidi alle persone con disabilità», spiega Marco Barbarossa, presidente di Spazio 47. «Gli operatori offriranno supporto intervallando le loro attività nel Lido Le Palme e nella Colonia Don Bosco; inoltre abbiamo attivato due volte la settimana le sessioni di yoga inclusivo, aperte alla partecipazione di tutti con un’operatrice specializzata». Prossimamente saranno avviati anche i tirocini formativi coordinati dal Centro provinciale per l’istruzione degli adulti CPIA Catania 2, che vedranno il coinvolgimento di persone con disabilità.

Spiega Matteo Platania, tirocinante laureato in scienze della comunicazione e selezionato dal progetto Tourability: «Mi occuperò dell’accoglienza in un bar. Dopo tanti sacrifici, iniziare un nuovo lavoro un po’ mi agita, ma è una cosa bella, che fa bene alla mia vita». Aggiunge la dirigente del CPIA Catania 2 Rita Vitaliti: «I tirocini formativi coinvolgeranno 30 ragazzi, che durante le attività saranno accompagnati dai tutor: l’inserimento nel mondo del lavoro darà un input positivo al percorso individuale di ognuno di loro». Il collocamento mirato vedrà i tirocinanti impegnati nei mesi estivi nei servizi di ristorazione, accoglienza, sala, bar, segreteria e assistenza ai bagnanti presso i lidi beneficiari del progetto e in altre strutture che parteciperanno alle attività di inclusione.

© Riproduzione Riservata

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social: