Attualità

Caraibi, l’isola artificiale Blue Estate: case di lusso in mezzo al paradiso (anche fiscale)

La vendita degli immobili inizierà nel 2023: c'è spazio per 15mila persone con tutte le tasche

In mezzo al mare dei Caraibi nasce una nuova isola artificiale galleggiante, tutta all’insegna del lusso. Il suo nome sarà Blue Estate e sorgerà tra Miami e le isole Bahamas: oltre ad avere appartamenti dotati di ogni comfort (cioè negozi, strutture sportive e sanitarie, una scuola internazionale per ogni grado di istruzione, giardini e aree gioco per bambini, ristoranti e caffetterie, piscine e teatri, locali modaioli e spa), l’isola sarà un paradiso fiscale con tassazioni super-agevolate, regolamenti minimi e pochi obblighi di rendicontazione.

Le vendite degli immobili inizieranno nel 2023 e i fortunati proprietari potranno iniziare ad abitarci a partire dal 2025. I residenti di questo microcosmo – che si estenderà per poco più di un chilometro quadrato, circa la metà del Principato di Monaco – avranno tutto ciò che serve per vivere in completa autonomia, galleggiando in mezzo al mare senza alcun pensiero. Le mega ville più lussuose saranno vendute per un miliardo di dollari l’una, i monolocali più economici a 16.300 euro: i costruttori hanno annunciato che c’è spazio per circa quindicimila persone. Tutte le informazioni si trovano sul sito theblueestate.com.

Come racconta Repubblica, per realizzare l’isola «verranno impiegati una serie di moduli in calcestruzzo ad altissime prestazioni, stabili e sicuri, costruiti anche per resistere ai più forti uragani. Con un vantaggio in più: Blue Estate sarà la prima terra al mondo sul piano energetico a impatto zero. Verrà alimentata infatti dalla luce solare, avrà un avanzato sistema di riciclo delle acque e di smaltimento dei rifiuti, e in più, vista la sua posizione nel bel mezzo del Mar dei Caraibi, diventerà un importante centro per la ricerca sugli oceani: si studieranno tecniche avanzate per promuovere la sostenibilità, accogliendo progetti dal cuore ecologico e studiosi esperti in materia».

© Riproduzione Riservata

Mondo Balneare

Dal 2010, il portale degli stabilimenti balneari italiani: notizie quotidiane, servizi gratuiti, eventi di settore e molto altro.
Seguilo sui social: