Attualità

Caos concessioni balneari: cosa sta accadendo

Il quadro della situazione in cinque minuti

Negli ultimi mesi l’annoso problema dei rinnovi delle concessioni balneari si è ulteriormente aggravato, tanto che per i titolari degli stabilimenti la pandemia del Covid-19 rappresenta per assurdo un problema secondario. In questo video tracciamo un quadro della situazione.

L’estensione delle concessioni balneari al 2033, disposta dal primo governo Conte con la legge 145/2018, non è stata ancora applicata da tutti i Comuni costieri, poiché alcuni funzionari hanno ritenuto questa norma in contrasto col diritto europeo.

A ciò si aggiungono le contraddittorie sentenze dei tribunali e le ingerenze di alcune procure e dell’Antitrust, che sono andate a intricare ulteriormente una matassa che solo l’attuale governo può sbrogliare.

© Riproduzione Riservata

Alex Giuzio

Dal 2008 è giornalista specializzato in economia turistica e questioni ambientali e normative legate al mare e alle spiagge. Ha pubblicato "La linea fragile", un saggio sui problemi ecologici delle coste italiane (Edizioni dell'Asino, 2022), e ha curato il volume "Critica del turismo" (Grifo Edizioni 2023).
Seguilo sui social: