Basil 75, il gin cocktail da aperitivo fresco e delicato

Foto © Miro Caruso
Foto © Miro Caruso

È una rivisitazione d’autore in chiave giapponese per il classico French 75 la ricetta del cocktail “Basil 75”, realizzata dal bartender Riccardo Martellucci del QVINTO a Roma. Un drink pensato per la fascia di aperitivo, ma anche per un food pairing delicato e fresco.

L’aroma dolce e floreale del Roku Gin si sposa in maniera perfetta con la freschezza del bergamotto e del basilico, creando un cocktail fresco e molto piacevole al palato, con la bollicina del Franciacorta a donare una nota di brio ed effervescenza.

Il drink ha il fulcro di sapore e gusto nel giapponese Roku Gin, distribuito in Italia da Stock Spirits e di recente protagonista della campagna “Alive with the seasons of Japan”. Si tratta di un gin premium prodotto con 6 botanicals giapponesi raccolte nell’esatto momento dello “shun”, ossia il momento di massima fioritura: in primavera vengono raccolti i fiori e le foglie di sakura, in estate viene raccolto il tè sencha e il tè gyokuro, in autunno il pepe sansho e in inverno lo yuzu. Il meglio di ogni stagione, raccolto, infuso e distillato.

Il cocktail nasce da QVINTO, nel bel parco di Tor di Quinto a Roma nord: un ristorante al piano terra, con griglia e una pizzeria, un ampio dehors con il fornito bar e una terrazza per aperitivi ed eventi in una location informale ma elegante, in poco tempo diventato uno dei must della zona.

Ingredienti

  • 6 cl Roku Gin
  • 3 cl succo di limone
  • 2 cl sciroppo di bergamotto
  • 6 foglie di basilico
  • Albume
  • Top Franciacorta Brut
  • Garnish: foglia di basilico e una rondella di lime essiccata

Preparazione

Versare il Roku Gin in uno shaker con il succo di limone, lo sciroppo di bergamotto e le foglie di basilico. Pestare il basilico con un mudler, versare l’albume e shakerare il tutto vigorosamente. Filtrare il drink con un colino per eliminare tutti i residui del basilico e versare nel bicchiere tumbler alto. Completare con del Franciacorta Brut a colmare e decorare con basilico e una rondella di lime essiccata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Carlo Dutto

Carlo Dutto

Giornalista specializzato in food & beverage

Altri articoli su beach bar e ristorazione:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.