Cna Balneari

Balneari, Cna discute con Arlotti sul legittimo affidamento

L'incontro con il relatore del ddl sulle concessioni demaniali marittime verte sul concetto di ''doppio binario''.

Lo scorso lunedì 19 giugno, presso la sede nazionale di Cna a Roma, il deputato Tiziano Arlotti (relatore del disegno di legge sul riordino delle concessioni balneari) ha incontrato Cristiano Tomei, coordinatore nazionale di Cna Balneatori, per discutere sui contenuti del ddl e in particolare sul concetto del “legittimo affidamento”. Lo riferisce il blog di Comitato Balneari Liguria (fonte). Erano presenti i componenti della presidenza nazionale di Cna Balneatori e alcuni presidenti e responsabili regionali e territoriali.

Il confronto, riferisce il comunicato, ha focalizzato gli aspetti relativi al “legittimo affidamento” delle imprese balneari in attività e la procedura del “doppio binario” per nuove iniziative imprenditoriali da insediare su aree disponibili. Entrambi questi temi costituiscono i cardini su cui ruota la proposta emendativa al citato ddl, iniziativa che Cna Balneatori ha presentato e illustrato alle commissioni parlamentari VI “Finanze” e X “Attività produttive” della Camera dei Deputati, durante l’audizione tenuta lo scorso 2 maggio.

La presidenza di Cna Balneatori, tramite l’ufficio legislativo e relazioni istituzionali di Cna nazionale, seguirà costantemente l’evoluzione parlamentare e informerà le imprese associate circa la presentazione di altri eventuali emendamenti al ddl, il cui termine è fissato per il prossimo 30 giugno (vedi notizia).

© Riproduzione Riservata

Cna Balneari

Cna Balneari è la sezione di Cna (Confederazione nazionale dell'artigianato e della piccola e media impresa) che associa i titolari di stabilimenti balneari.
Seguilo sui social: